Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Zampe del cane: come proteggerle in estate

L’asfalto cocente dovuto alle alte temperature estive possono rovinare e/o ferire le zampe del cane, ecco come proteggere il nostro amico a 4 zampe

di Maria Corbisiero

26 Agosto 2020





Avete mai provato a camminare scalzi sull’asfalto bollente? Vi assicuro che non è affatto piacevole, e non lo è nemmeno per i vostri amici a 4 zampe.

D’estate è infatti importante proteggere le zampe del cane, soprattutto quando lo si porta fuori per la consueta passeggiata quotidiana.

 

Zampe del cane: come proteggerle in estate

Zampe del cane: come proteggerle in estate – Fonte immagini 123rf.com con licenza d’uso


 

Zampe del cane: come proteggerle in estate.

 

Quando l’afa e il calore estivo incalzano a riscaldarsi non è solo l’aria che, date le temperature elevate, sembra diventare irrespirabile. Anche l’asfalto può divenire causa di diversi problemi, soprattutto per i nostri fidati amici pelosi.

Coloro che hanno la necessità di portare i propri animali a spasso durante la giornata non li devono proteggere solo dai colpi di calore bensì devono prestare attenzione anche alle loro zampe, soprattutto i cuscinetti, che possono ustionarsi a contatto con la strada rovente.

 

Per farsi un’idea del disagio, nonché del dolore, che i nostri amici a quattro zampe possono provare durante una rovente passeggiata in città, basti pensare che se la temperatura registrata è di circa 30°C, quella dell’asfalto potrebbe risultare superiore di circa 15-20°C.

Ciò accade perché il manto stradale, come anche i mattoni, le pietre e i vari materiali utilizzati per le costruzioni cittadine, assorbono il calore e lo “conservano” a lungo, anche quando il sole è ormai tramontato.

 

Per rendere più gradevoli le passeggiate del nostro animale, è quindi importante proteggere le zampe del cane, in particolar modo cuscinetti e polpastrelli. Queste le semplici regole da seguire:

 



  • Evitare le passeggiate nelle ore più calde, preferire invece le uscite durante le prime ore del mattino e in quelle serali;
  • Evitare di passeggiare sotto il sole, preferire invece le zone d’ombra;
  • Evitare di passeggiare in strada, più specificatamente sull’asfalto, preferire invece i parchi o luoghi dove l’animale può passeggiare sull’erba o la terra, molto più fresca.

 

Se tutto ciò non fosse sufficiente, è possibile proteggere le zampe del cane utilizzando, previo consulto con il proprio veterinario, creme, balsami o lozioni specifiche per tale scopo. Si tratta di prodotti reperibili online (QUI il link per acquistare una crema naturale realizzata con ingredienti biologici) o in negozi specializzati per animali.

In alternativa esistono anche delle calzature specifiche per cani così da impedire che i cuscinetti e i polpastrelli dell’animale abbiano un contatto diretto con l’asfalto bollente e rischiare di bruciarsi.

 

Zampe del cane: come proteggerle in estate

Zampe del cane: come proteggerle in estate – Fonte immagini 123rf.com con licenza d’uso


 

Oltre a proteggere le zampe del cane, facciamo molta attenzione anche ai colpi di calore.

 

Non siamo i soli a soffrire il caldo, anche i nostri amici pelosi possono sentirsi male a causa di un colpo di calore.

Come evitare che ciò avvenga? Valgono le stesse regole dei loro padroni:

 

  • Avere sempre a disposizione dell’acqua fresca per dissetarlo, sia a casa che durante le passeggiate;
  • Non effettuare passeggiate nelle ore calde della giornata;
  • Evitare di passeggiare al sole, preferendo le zone all’ombra;
  • Mai lasciare il cane chiuso nell’auto al sole, nemmeno se si lasciano i finestrini leggermente aperti.

 

 

Leggi anche

Seguici