Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Lavaggio in lavatrice a 60°C aumenta proliferazione di batteri

Il lavaggio in lavatrice effettuato ad alte temperature aumenterebbe la proliferazione dei batteri presenti nell'elettrodomestico: i risultati dello studio tedesco

di Maria Corbisiero

23 Maggio 2020





In quali parti della lavatrice proliferano i batteri?

Quali sono le condizioni e i fattori che ne permettono la crescita?

 

Queste le domande che si sono posti gli studiosi che, attraverso la loro ricerca, hanno voluto verificare la proliferazione dei batteri nell’elettrodomestico la cui presenza aumenta nel lavaggio in lavatrice ad alte temperature.

 

Lavaggio in lavatrice a 60°C aumenta proliferazione di batteri

Lavaggio in lavatrice a 60°C aumenta proliferazione di batteri – Fonte immagini 123rf.com con licenza d’uso


 

Lavaggio in lavatrice a 60°C aumenta proliferazione di batteri.

 

Sono in tanti a sostenere che lavare il bucato in lavatrice ad alte temperature aiuti a distruggere i batteri, rendendo i capi puliti ed igienizzati, ma pochi sanno che questo può, nel lungo termine, rovinare l’elettrodomestico perché favorisce in quest’ultimo la colonizzazione microbica.

A sostenere ciò i ricercatori tedeschi dell’Università di Furtwangen e dell’Università di Gießen che, in collaborazione con l’azienda chimica tedesca Henkel AG & Co KGaA, hanno realizzato uno studio sulla flora batterica presente nella lavatrice, ricerca pubblicata sulla rivista Microorganisms il 22 dicembre 2019.

 

Con lo scopo di comprendere quali tipi di batteri “crescono” nelle lavatrici domestiche, in che punto dell’elettrodomestico proliferano maggiormente e quali sono i fattori che ne influenzano la crescita, gli studiosi hanno analizzato 50 campioni prelevati in quattro diversi punti di 13 lavatrici:

 

  • il cassetto del detersivo;
  • le guarnizioni degli sportelli;
  • il pozzetto;
  • le fibre presenti nell’acqua di scarico ottenuta da un lavaggio in lavatrice di prova.

 

Sono stati rilevati ben 229 diversi tipi di batteri, alcuni dei quali potrebbero comportare un rischio per la salute dei soggetti aventi un sistema immunitario compromesso.

 

“Le lavatrici domestiche sono colonizzate da una variegata comunità batterica che probabilmente influenza l’igiene del bucato – si legge nella pubblicazione della ricerca – Alcune delle specie batteriche identificate qui sono classificate come specie potenzialmente patogene, che potrebbero essere trasmesse attraverso il bucato e causare infezioni negli esseri umani immunocompromessi”.

 

Ma non è tutto! Secondo i risultati ottenuti da questa ricerca, effettuare un lavaggio in lavatrice ad alte temperature comporterebbe un aumento della proliferazione dei batteri nell’elettrodomestico.



 

Lavaggio in lavatrice a 60°C aumenta proliferazione di batteri

Lavaggio in lavatrice a 60°C aumenta proliferazione di batteri – Fonte immagini 123rf.com con licenza d’uso


 

Lavaggio in lavatrice ad alte temperature: la scoperta.

 

“Il lavaggio a 60°C o a temperature superiori è ancora la scelta migliore per l’igiene del bucato. Tuttavia la propagazione del calore ad altre parti della macchina può favorire la crescita di germi”.

 

È quanto affermato da Markus Egert, dottore che insegna microbiologia e igiene all’Università di Furtwangen.

La ricerca da lui condotta ha permesso di confrontare i campioni prelevati dagli elettrodomestici con il comportamento dei proprietari di questi ultimi. È emerso che chi effettuava il lavaggio in lavatrice a temperature uguali o superiori ai 60°C per più volte al mese provocava una crescita di diversità batterica nella vaschetta del detersivo.

 

Altro dato da non sottovalutare è la presenza del Moraxella osloensis riscontrata nei sigilli di 9 oblò su 13, un batterio considerato non nocivo per l’uomo ma responsabile dei cattivi odori della lavatrice.

 

“Il Moraxella osloensis è forte e sembra essere in grado di resistere alle condizioni ambientali in rapida evoluzione nel sigillo dell’oblò. Al fine di prevenire i cattivi odori del bucato e della macchina, è necessario quindi pulire regolarmente la guarnizione e lasciare la macchina aperta per farla asciugare” ha dichiarato Egert.

 
Come pulire e allungare la vita della lavatrice
 

Quando si effettua un lavaggio in lavatrice dunque è bene ricordare che le alte temperature, pur igienizzando i capi, non fanno altrettano con la macchina che necessita di altrettanta cura e pulizia periodica al fine di evitare l’insorgere di cattivi odori e muffe.

 
Come eliminare dalla lavatrice batteri, muffe e funghi pericolosi per la salute
 
 

Fonte: Università di FurtwangenMicroorganisms

Leggi anche

Seguici