Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Diabete tipo 1: rigenerare le cellule del pancreas con le staminali del bulbo olfattivo

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il diabete di tipo 1, spesso definito giovanile od insulino dipendente, è quello caratterizzato dalla distruzione delle cellule del pancreas deputate alla produzione di insulina. Una nuova tecnica per combatterlo è stata messa a punto dai ricercatori dell’Istituto AIST di Tsukuba, in Giappone. Il metodo utilizza cellule ...

di Raffaela

07 Ottobre 2011





Il diabete di tipo 1, spesso definito giovanile od insulino dipendente, è quello caratterizzato dalla distruzione delle cellule del pancreas deputate alla produzione di insulina. Una nuova tecnica per combatterlo è stata messa a punto dai ricercatori dell’Istituto AIST di Tsukuba, in Giappone.

Il metodo utilizza cellule staminali neuronali del bulbo olfattivo, che una volta trapiantate nel pancreas sono in grado di trasformarsi in cellule produttrici di insulina. Questa procedura è stata sperimentata nei topi, riscontrando ottimi risultati.



Le cellule staminali utilizzate non devono subire manipolazioni in provetta, ed hanno iniziato la produzioni di insulina spontaneamente. Tomoko Kuwabara, ricercatore che ha condotto lo studio, ha dichiarato:

I nostri risultati dimostrano il potenziale valore delle staminali neurali per trattare il diabete senza necessità di manipolazioni genetiche una strategia nuova per ovviare al problema della mancanza di donatori.”

Infatti i pazienti con diabete di tipo 1 si potrebbero sottoporre ad un trapianto di pancreas, ma i problemi sono molti, tra cui la disponibilità di donatori appunto e il rigetto. Con la tecnica giapponese si potrebbe davvero trovare una possibile soluzione a questa patologia.

Si aspettano ora risultati incoraggianti da sperimentazioni sull’uomo. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista EMBO Molecular Medicine.

Leggi anche

Seguici