Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Nel profondo mare l’alga dai mille pregi

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Le alghe sono i microorganismi più antichi presenti sulla terra. Non posseggo nè radici nè foglie e non producono frutti. Eppure le alghe hanno nell’ecosistema un’importanza fondamentale: sono indispensabili per la sopravvivenza degli esseri umani, poichè rilasciano nell’acqua e nell’atmosfera l’ossigeno. Alcuni ...

di Redazione

22 Settembre 2011





Le alghe sono i microorganismi più antichi presenti sulla terra. Non posseggo nè radici nè foglie e non producono frutti. Eppure le alghe hanno nell’ecosistema un’importanza fondamentale: sono indispensabili per la sopravvivenza degli esseri umani, poichè rilasciano nell’acqua e nell’atmosfera l’ossigeno.

Alcuni studiosi hanno rilevato che, nella notte dei tempi, quando l’atmosfera aveva come  componenti esclusivamente anidride carbonica e azoto, questa foresta sommersa li trasformò in ossigeno, dando così inizio alla vita sul nostro pianeta.

Nei fondali marini esistono ben 25000 diversi tipi di alghe, ma pochi sono ancora conosciuti. A seconda dell’acqua in cui vive e soprattutto se essa è salata o no, le alghe si differenziano per il colore. Ecco che avremo alghe verdi-azzurre, brune, rosse. Le alghe verdi-azzurre, tra cui la spirulina, erano usate, in passato, dagli Atzechi per aumentare la forza fisica in caso di occasioni particolari.

Questi vegetali, oggi, sono molto sfruttati nella medicina orientale per la loro capacità di proteggere il sistema immunitario, combattere l’ansia, la stanchezza e le carenze alimentari. Le alghe brune, sono ricche di vitamine K, antiage, che dona anche un senso di pienezza e aiuta quindi a perdere peso e a combattere l’obesità: è l’alto contenuto di iodio che aiuta a velocizzare il metabolismo lipidico.. Particolarmente usate in questo senso sono l’alga fucus, per la sua quantità di iodio e la laminaria, ricca invece di vitamine, oligoalimenti e mucillaggini. La presenza di acidi grassi essenziali stimola infatti il metabolismo cellulare, attivando importanti reazioni biochimiche, che favoriscono la ristrutturazione del tessuto cutaneo.



Le alghe contengono più minerali rispetto a qualsiasi forma vegetale, specialmente il ferro, e sono chiamate anche la pappa reale vegetale, perché, con le loro componenti, aiutano a combattere stanchezza fisica e mentale. Vitamine, minerali, oligoalimenti, aminoacidi e grassi essenziali, ecco perchè le alghe sono oggi sfruttate specialmente dalla cosmesi. Le virtù miracolose per la pelle sono ben conosciute dalle grandi case di prodotti di bellezza per gli effetti illuminanti e antiage.

Molto interessante per la salvaguardia dell’ambiente è il tipo di alga il cui componente principale è l’acido alguronico, un importante esopolisaccaride. E’estratto da una rara microalga studiata da anni come possibile fonte di energia rinnovabile. I ricercatori ne hanno scoperto la straordinaria capacità di proteggersi alle aggressioni dell’ambiente.

Le alghe non solo possono fare parte di svariati metodi di bellezza, come impacchi o creme, ma si trovano bene anche in cucina se siamo alle prese con la dieta e non. Considerate da sempre come cibo altamente salutare e fonte naturale di energia e di sostanze benefiche per l’organismo umano, sono entrate a far parte di quei cibi che procurano benefici per la salute. Si tratta di un alimento sostanzialmente privo di apporto calorico, con una quantità nettamente superiore di sali minerali rispetto ai vegetali che crescono sulla terra e un contenuto vitaminico vario (vit. A, B, C, D, E, K, B12). La composizione nutritiva varia a seconda del tipo di alga; quelle maggiormente diffuse per il consumo sono il kelp, l’alaria, il nori, la dulse. Le alghe possono essere acquistate, essiccate e confezionate, nei negozi specializzati. Una minima quantità nelle minestre, zuppe, verdure stimolerà il vostro metabolismo. senza dover ricorrere a integratori di sintesi. Sono inoltre fondamentali per chi segue una dieta vegetariana per la presenza di proteine e vitamina B12.

 

Leggi anche

Seguici