Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dalle mani le informazioni sulla nostra salute futura

Un giorno potrebbe essere possibile conoscere il nostro futuro stato di salute con un’analisi delle mani. Almeno questo è quanto sperano i ricercatori dell’‘Università della Florida, autori di uno studio pubblicato sulla rivista Pnas. Gli scienziati sono partiti da un dato: le donne hanno l’anulare più corto dell’indice, mentre per gli ...

di Raffaela

12 Settembre 2011

Un giorno potrebbe essere possibile conoscere il nostro futuro stato di salute con un’analisi delle mani. Almeno questo è quanto sperano i ricercatori dell’‘Università della Florida, autori di uno studio pubblicato sulla rivista Pnas.

Gli scienziati sono partiti da un dato: le donne hanno l’anulare più corto dell’indice, mentre per gli uomini è esattamente il contrario. Perché? Il motivo di tale differenza è da ricercarsi nell’azione degli ormoni sessuali, estrogeni ed androgeni, a partire dall’età fetale. Sono loro a dirigere la crescita del futuro neonato e, quindi, a stabilire le dimensioni delle dita.

Martin Cohn, uno dei ricercatori capo, ha spiegato: “Le proporzioni delle dita sono una firma a vita del nostro primo ambiente ormonale”.

Così gli esperti della Florida studiando queste diversità tra uomo e donna, hanno isolato 19 geni da utilizzare come marcatori utili per avere informazioni sulla nostra salute futura. L’azione di questi geni, infatti, è correlata ai primi periodi della vita.

Queste informazioni sono di estrema importanza, come spiegato dagli stessi ricercatori: “Ora possiamo concentrarci sull’analisi del rapporto tra proporzioni e comportamenti legati al genere sessuale”.

Decifrare i diversi dati provenienti da questa ricerca potrebbe aiutare, secondo gli esperti, a prevedere malattie del sistema immunitario, disturbi cardiovascolari e alcuni tumori”.

Seguici