Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Policlinico Gemelli, salgono a 13 i bimbi colpiti dalla tubercolosi

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Cresce l’allarme al Policlinico Gemelli di Roma. Salgono a 13 i bambini contagiati dal batterio della tubercolosi. Ricordiamo che l’infezione pare sia partita da un’infermiera dell’ospedale affetta dalla suddetta malattia. Il test ha dato esito positivo anche per altri due neonati, una femmina ed un maschio. Questi ...

di Raffaela

25 Agosto 2011





Cresce l’allarme al Policlinico Gemelli di Roma. Salgono a 13 i bambini contagiati dal batterio della tubercolosi. Ricordiamo che l’infezione pare sia partita da un’infermiera dell’ospedale affetta dalla suddetta malattia.

Il test ha dato esito positivo anche per altri due neonati, una femmina ed un maschio. Questi allungano la lista che già vede 10 bambini interessati dalla malattia. Per ora, invece, solo una bimba di appena 5 mesi ha realmente sviluppato l’infezione.



Una situazione di ansia e preoccupazione per i genitori ed i parenti dei piccoli. L’aria nel famoso ospedale romano appare densa di angoscia, come testimoniato dalla folla che occupa i corridoi del Policlinico. Secondo le statistiche, almeno il 10% dei 1271 bambini da sottoporre ad esame, risulterà positivo.

Questo non deve far agitare, perché non significa automaticamente avere la malattia. È un campanello di allarme per iniziare un’adeguata terapia antibiotica così da evitare di imbattersi nell’infezione vera e propria. E Giovanna Fadda, del laboratorio per la tubercolosi nel Lazio, spiega:

Questo  impedirà al microrganismo di ripresentarsi in futuro. Il fatto che abbiamo agito in modo così immediato deve rassicurare le famiglie.”

Leggi anche

Seguici