Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Le pressioni sociali modificano i nostri ricordi

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Uno studio inglese pubblicato sulla rivista “Science” ha rivelato che la nostra memoria è fortemente condizionata dalle pressioni sociali che riceviamo più o meno coscientemente: ciò che ricordiamo viene spesso distorto o addirittura sostituito con una falsa memoria influenzata per lo più dai pensieri, i racconti ...

di Dott.ssa Elena Bernabè

28 Luglio 2011





Uno studio inglese pubblicato sulla rivista “Science” ha rivelato che la nostra memoria è fortemente condizionata dalle pressioni sociali che riceviamo più o meno coscientemente: ciò che ricordiamo viene spesso distorto o addirittura sostituito con una falsa memoria influenzata per lo più dai pensieri, i racconti e dai ricordi di chi ci vive accanto!



Ancora una volta si comprende l’influenza che le persone possiedono sulla nostra vita,  soprattutto le più care e vicine a noi!

In un nostro articolo precedente abbiamo delineato le caratteristiche della nostra memoria e abbiamo spiegato che essa non può essere oggettiva ed affidabile al cento per cento: la sua natura condizionabile si rivela soprattutto nel rapporto con gli altri!

Riuscire ad allontanarsi dalle opinioni altrui è un’azione quasi impossibile per l’uomo sia a livello conscio che inconscio poichè la nostra mente assorbe fatti ed eventi anche in modo inconsapevole: e quindi come fare per poter ricordare in modo reale ed oggettivo?

Ciò non è possibile! Ciò che ogni individuo può fare è rendersi consapevole della propria limitatezza sotto questo aspetto, comprendere l’influenza che ognuno possiede sulle persone ed agire in modo rispettoso e consono e capire di dover fare, talvolta, autocritica ed autocorrezione!

 

Fonte: http://salute24.ilsole24ore.com

Leggi anche

Seguici