Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Tumore al seno: la mammografia riduce i decessi del 30%

Il tumore al seno è la tipologia di cancro più più frequente nel sesso femminile: basti pensare che circa 37 mila donne vengono colpite da questo tipo di tumore, 1 donna su 10. Molteplici le cause che possono colpire maggiormente le categorie a rischio. Sicuramente l‘età, infatti nell’80% dei casi ad ...

di Daniela Bella

03 Luglio 2011

Il tumore al seno è la tipologia di cancro più più frequente nel sesso femminile: basti pensare che circa 37 mila donne vengono colpite da questo tipo di tumore, 1 donna su 10.

Molteplici le cause che possono colpire maggiormente le categorie a rischio. Sicuramente l‘età, infatti nell’80% dei casi ad essere colpite sono le donne over 50.

Altro fattore può essere lo stile di vita e l’alimentazione seguita: le donne in sovrappeso, che seguono una dieta ricca di grassi, di zuccheri, l’eccessivo consumo di alcool e il fumo sono sicuramente tra quei fattori che possono influire nella comparsa di un cancro al seno.

Non ultimi sicuramente i fattori ambientali, quindi l’aria che si respira, le radiazioni, le terapie ormonali prolungate a seguito della menopausa.

Ma come fare a prevenire l’insorgere del cancro al seno? Secondo uno studio condotto da un team di ricercatori in Svezia, che ha coinvolto 130 mila donne, la mammografia pare possa essere davvero molto efficace per la diagnosi precoce, tanto da ridurre i decessi del 30%.

Si tratta di un esame radiologico che, utilizzando i Raggi X, è in grado di esaminare in modo molto accurato le mammelle, così da individuare anche anomalie di piccole dimensioni, come le microcalcificazioni.

La mammografia è un tipo di esame al seno che viene consigliato come periodico: ogni anno per le donne che hanno fattori di rischio, per esempio un pregresso tumore al seno o familiarità per esso, o al massimo ogni 2 anni in tutte le restanti donne che non hanno alcun fattore di rischio.

Come esame di screening è consigliato a tutte le donne sopra i 50 anni ogni due anni se non sono nella classe a rischio. Per le donne che hanno invece un caso di tumore al seno in famiglia è consigliabile verso i 40-45 anni, mentre per le ragazze più giovani può bastare una semplice ecografia. La mammografia di screening è gratuita.

 

 

 



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici