Questo sito contribuisce
all'audience di

 

I vantaggi del non fumare

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); I vantaggi del non fumare sono talmente tanti che ignorarli o, peggio, non prenderli in considerazione per il semplice fatto che si vogliono negare, è oltremodo colpevole, verso se stessi e verso coloro che ci sono vicini. Primo dato significativo da non sottovalutare è che i non ...

di Daniele Lisi

19 Maggio 2011





danni fumoI vantaggi del non fumare sono talmente tanti che ignorarli o, peggio, non prenderli in considerazione per il semplice fatto che si vogliono negare, è oltremodo colpevole, verso se stessi e verso coloro che ci sono vicini.
Primo dato significativo da non sottovalutare è che i non fumatori hanno una aspettativa di vita di almeno 10 anni superiore rispetto ai fumatori, e non mi sembra essere una cosa trascurabile.
Quando non si fuma si respira meglio e, chi smette di fumare, avrà modo di verificarlo personalmente nel giro di poco tempo. La tosse, quella classica del fumatore, sarà solo un ricordo e, assieme al  catarro, sparirà velocemente, così come le faringiti e laringiti saranno sempre più rare. Inoltre si ridurranno notevolmente i rischi do contrarre bronchiti croniche, o peggio, la famigerata BCO o broncopatia  cronica ostruttiva e enfisema polmonare.

Diminuiscono significativamente le possibilità di ammalarsi di patologie cardiovascolari e di andare incontro a ictus o ostruzioni delle arterie.
Aumenta la forza fisica così come la resistenza alla fatica e agli sforzi prolungati. Migliora l’attenzione e la concentrazione, così come una migliore prontezza di riflessi unita ad una calma accresciuta. Uno studio statunitense ha dimostrato come i fumatori siano coinvolti in incidenti stradali una volta e mezza in più rispetto ai non fumatori.
Il sonno è decisamente migliore, privo il più delle volte di sogni angosciosi che disturbano il sonno dei quali è responsabile la nicotina. Inoltre ci si addormenta più facilmente, si hanno meno probabilità di russare e di

smettere di fumare

Sigaretta, addio

disturbare, quindi, il sonno di chi ci vive accanto.



I problemi di impotenza legati al fumo, verranno superati e non si correrà quindi questo rischio. Anche le donne avranno maggiori probabilità di restare gravide e, cosa sicuramente più importante, di mettere al mondo figli sani e senza problemi.
E non finisce qui. Fino ad ora abbiamo parlato del fumo diretto, ma quello passivo non è certo da meno, tutt’altro si potrebbe dire.
Chi fuma il più delle volte costringe chi gli sta vicino a fumare e, inconsapevolmente,  attenta alla sua vita. Il rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni per un non fumatore è del 35-40% più elevato se vive con un fumatore. Particolarmente a rischio sono i familiari, i bambini specialmente, i quali proprio nel periodo più delicato e importante della loro vita sono costretti ad inalare una serie infinita di veleni che mineranno profondamente la loro salute, anche se gli effetti si vedranno poi con il passare degli anni. Il fumo passivo nuoce particolarmente agli allergici, agli asmatici, ai cardiopatici, a coloro che soffrono di patologie delle vie respiratorie.

Il fumo passivo, o meglio, le sostanze nocive in esso contenute nuocciono  agli occhi sollecitandone facilmente la congiuntivite, irritano le mucose del naso, della faringe e delle vie respiratorie e, inoltre, danno

fastidio a che porta le lenti a contatto.
Sarebbe assolutamente buna buona regola non costringere gli altri ad inalare tutte quelle sostanze nocive contro la loro volontà.  Esistono ormai, in quasi tutti i paesi europei, delle leggi severe che regolamentano il fumo nei locali pubblici, ma spesso succede che queste

dormire

Se non si fuma si dorme meglio

regole vengano disattese, alla faccia del senso civico.

Vedere, per esempio, un genitore che porta a spasso i figli o la propria famiglia con la propria auto e che, allo stesso tempo, fuma con assoluta noncuranza, è assolutamente deprimente. Va bene, non esiste una legge che vieta il fumo in auto se si è in compagnia di altre persone, ma farlo è una gravissima mancanza di buon senso, ed è dire poco. Eppure è una situazione che capita molto più spesso di quanto si possa credere. Basta guardarsi intorno quando si gira in macchina.
Per concludere, i vantaggi che si hanno smettendo di fumare sono talmente preponderanti rispetto a quelli, mi domando quali a dire il vero, che si hanno fumando, che non prenderli in considerazione o, peggio, fare finta di ignorarli, è assolutamente colpevole.

Leggi anche

Seguici