Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Il significato psicologico del mal di testa

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Soffrire di mal di testa è un disturbo che appartiene ai paesi ad alta civilizzazione. Può essere un problema lieve e raro oppure divenire altamente invalidante e provocare una forte sofferenza fisica. Secondo una lettura psicosomatica, il mal di testa può essere generato da un’eccessiva azione intellettiva ...

di Dott.ssa Elena Bernabè

07 Maggio 2011





Soffrire di mal di testa è un disturbo che appartiene ai paesi ad alta civilizzazione. Può essere un problema lieve e raro oppure divenire altamente invalidante e provocare una forte sofferenza fisica.

Secondo una lettura psicosomatica, il mal di testa può essere generato da un’eccessiva azione intellettiva o da una grande tensione emotiva.



L’individuo che soffre di frequenti mal di testa è una persona che “pensa troppo”, che vive poco la propria corporalità sostituendola con la mente: emozioni che devono essere liberate costruttivamente mediante il corpo, come per esempio l’aggressività, vengono da questi soggetti trattenute per mezzo del pensiero.

Un tratto caratteriale comune alle persone che soffrono di questo disturbo è la tendenza al controllo relazionale, emozionale, sociale, ideativo.

Può capitare a tutti che in seguito ad una situazione o ad un periodo molto stressante arrivi un forte mal di testa che ci obbliga a fermarci e a riposarci: il nostro corpo ci protegge così da un’esagerata tensione che può provocare forte malessere psicofisico.

La guarigione psicosomatica arriva spesso dopo un percorso di aiuto psicologico. L’individuo, infatti, avendo già sperimentato farmaci e cure mediche senza alcun successo decide di rivolgersi ad un professionista della salute mentale. Il miglioramento definitivo sopraggiunge quando la persona in questione riesce ad abbandonare atteggiamenti di perfezionismo e di testardaggine e giunge a vivere pienamente il proprio corpo senza spostare come di consueto tutti i conflitti a livello mentale.

L’invito è allora quello di dare più ascolto ai propri sintomi che non rappresentano fastidi da eliminare il prima possibile ma fondamentali codici da decifrare!

Leggi anche

Seguici