Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Sterilità: frasi da non dire MAI a chi NON ha dei figli

Sterilità maschile o femminile: le frasi da non dire mai alle coppie che non hanno figli. Chi non ha figli potrebbe volerne uno e non riuscire ad averlo.

di Marcella Aliberti

01 Aprile 2019





La nascita di un figlio è per ogni coppia che lo desidera il coronamento di un sogno, la concretizzazione di quell’amore intenso che si vive giorno dopo giorno.

 

Capita a volte che i mesi passino o gli anni addirittura, i tentativi si moltiplichino eppure quel bambino tanto desiderato non arriva. Capita anche che il sogno appena accarezzato vada in mille pezzi per una o più gravidanze finite male.

 

Ma cosa succede nel cuore di una donna e di un uomo, che sono costretti loro malgrado a vivere una realtà spinosa come questa? È difficile spiegare a chi non lo ha mai vissuto cosa si prova ad affrontare un problema di sterilità o anche solo il suo sospetto.

 

Molto spesso anche chi è più vicino alla coppia come gli amici o i genitori, pur desiderando che si realizzi quel sogno tanto atteso, ha difficoltà a comprendere e si lascia ingannare dalle apparenze.

sterilità

Problemi di sterilità o sospetta sterilità – la prima reazione della coppia che insegue un figlio che non arriva

 

Le coppie che vivono un problema di sterilità, infatti, continuano a fare la vita di sempre, ad uscire con gli amici a viaggiare, insomma ad essere le persone che erano prima. In alcuni casi può addirittura capitare che per “stordirsi” dal quel sentimento di mancanza difficile da spiegare, si cominci a viaggiare più frequentemente, ad uscire più spesso, a concedersi un lusso in più, per una sorta di forma di compensazione, che però non arriva mai a lenire del tutto il sentimento di inadeguatezza che inevitabilmente prova una coppia sterile.

 

Perché la sterilità lentamente rischia di logorarti  dall’interno?

 

Le continue visite mediche, a cui bisogna sottoporsi, gli esami clinici, i sogni infranti con cui fare i conti, le aspettative e le delusioni rischiano di minare fortemente la psiche. Proprio in virtù di questo, anche la coppia più consolidata può vivere un momento di grande difficoltà, che in alcuni casi può arrivare a sfociare in una vera e propria rottura.

 

Un altro aspetto da non sottovalutare sono le terapie, frequentemente di tipo ormonale, a cui uomini e donne decidono di sottoporsi  pur di riuscire a concepire un figlio. Queste terapie portano una serie di effetti collaterali che certamente influenzano l’attività emotiva, cognitiva e neurologica di chi è costretto a seguirle. Entrare nell’ordine delle idee di assumere dei medicinali per procreare, sul piano psicologico dà, poi, una percezione di malattia, che pur non essendo riconosciuta dalla società come tale, genera ugualmente uno stato di angoscia e precarietà costante per chi la vive. Tutto ciò è certamente destabilizzante.

 

Ecco perché in alcuni paesi del Nord Europa, in caso di sterilità accertata clinicamente è previsto di defeault un sostegno psicologico per le coppie affette da questo problema. In Italia invece siamo molto lontani da ciò, e ricordiamo che sono anche pochissimi i centri ospedalieri statali, che si occupano di fecondazione assistita in maniera gratuita, laddove le stesse cure hanno costi ingenti nei centri privati. Eppure il diritto ad avere le stesse possibilità di vivere la genitorialità non dovrebbe essere speculare al conto in banca.



Sterilità

Chi vive una cosa così destabilizzante come la sterilità soffre in maniera esponenziale per tutto il tempo di attesa del figlio tanto desiderato

 

Per questo bisognerebbe evitare una serie di frasi che anche se apparentemente cadono nel vuoto, gettano invece nello sconforto chi la vive.

 

Quali sono le frasi da non dire a chi sta affrontando problemi di sterilità?

 

1.”Ti vedo sempre in ottima forma? Ma non ne vuoi proprio sapere di ingrassare, eh?

 

Sembra un complimento, ma in realtà nasconde un monito. Chi vive la sterilità come una negazione di un sogno,  vorrebbe concepire la vita quindi “ingrassare”, per questo una frase, del genere, se pur detta innocentemente, è come una piccola bomba ad orologeria.

 

2.”Viaggiate (o uscite) sempre! Ma dovreste pensare a pappe e pannolini!

 

Quando si vive la sterilità si cerca di trovare, come dicevamo, delle forme di compensazione per dare un senso alla propria mancanza. Una frase del genere certamente amplifica il senso di inadeguatezza che una coppia sterile quotidianamente vive.

 

3.” Beati voi che la notte ancora dormite!

 

Un classico tra le frasi a cui le coppie sterili sono sottoposte, tra le molte, queste parole hanno il potere di ferire più di una spada. È difficile immaginare che le coppie sterili passino notti su notti insonni e pure succede.  A volte perché abbracciano la speranza, a volte perché in preda alla disperazione, le coppie sterili passano tantissime notti insonni, ma a differenza delle mamme e dei papà quando poi suona la sveglia non c’è nessun sorriso a gratificare le loro giornate.  Le coppie sterili ripartono così, ogni giorno, da loro stesse. E in questo devono trovare la loro forza. È solo nel loro amore che devono trovare l’incipit per guardare al futuro e riuscire a superare il loro dolore.

 

Le coppie sterili soffrono. E soffrono molto!

 

Ciononostante, se pure la sterilità è una condizione certamente negativa nella vita di una coppia, come tutte le cose può diventare un’occasione per scoprire dei lati di se stessi sconosciuti e per  rinforzare quel legame tanto speciale che vi ha fatto desiderare di concepire un figlio.

 

Se si riesce a guardare dentro se stessi e ad evitare che il desiderio di concepire diventi un’ossessione si può invece concentrarsi su quel bambino interiore che  vive in ognuno di noi. Cullarlo, prendersene cura può servire a crescere e successivamente a canalizzare tutto l’amore che si possiede in ogni forma lo richieda.

 

È importante infatti che tutte le donne “in speranza” cioè quelle che lottano ogni giorno per poter coronare il loro sogno, e ai loro compagni naturalmente, credano, con ogni particella di se stesse, al fatto che essere madri ( o padri) è cosa assai diversa dal riuscire ad avere un figlio. Essere genitori è un sentimento che parte dal nostro cuore e proprio per questo inevitabilmente potrebbe trovare sempre il modo per diventare una meravigliosa realtà.

 

Leggi anche

Seguici