Questo sito contribuisce
all'audience di

 

4 Alimenti Depurativi da Mangiare a Cena

Se mangiamo alimenti depurativi aiutiamo il nostro organismo a fare pulizia, liberandolo da tutti gli elementi che non apportano alcun beneficio.

di Anna Pannico

29 Marzo 2017





Depurare il corpo significa liberarlo dai veleni che anche inconsapevolmente ingeriamo e facciamo difficoltà ad eliminare.  Proprio per questo motivo, prevedere nella propria dieta una buona dose di alimenti depurativi aiuta ad espellere tutto ciò che contribuisce a peggiorare la qualità della nostra vita.

 

L’assunzione regolare di alimenti depurativi sostiene l’organismo nelle sue funzioni, sfruttando le proprietà benefiche degli alimenti.

alimenti depurativi per la sera

Avere un’alimentazione sana ed equilibrata significa garantire l’apporto di tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. Di conseguenza, è importante che nella dieta alimentare siano presenti tutti i cibi, evitando le drastiche soppressioni.

 

L’assunzione degli alimenti depurativi è consigliata in momenti ben precisi della giornata, proprio  per far si che agiscano più efficacemente. Così facendo si migliora il benessere del corpo e della mente evitando che l’organismo sia troppo spossato e “poco pulito”.

 Alcuni alimenti depurativi sono indicati per la cena perché il prolungarsi della notte migliora gli effetti disintossicanti, arrecando all’organismo un piacevole senso di leggerezza, anche prolungato nel tempo

Essi si caratterizzano per leggerezza ed elevato contenuto nutrizionale in quanto la sera è sconsigliato mangiare piatti eccessivamente pesanti, per evitare di fare una cattiva digestione.

Tra gli alimenti depurativi vivamente consigliati per la cena troviamo:

 

  • Carciofo E’ uno degli alimenti depurativi che arreca maggiori benefici al fegato. Esso, infatti, favorisce il flusso biliare e la diuresi, ha pochissime calorie ed un buon contenuto di ferro, magnesio e calcio. La “cinarina” presente all’interno di esso lo rende particolarmente benefico, anche perché aiuta a ridurre il colesterolo arterioso. E’ consigliato mangiarlo non cotto al fine di non alterare le componenti.

 



  • SedanoGeneralmente è utilizzato per condire le pietanze, ma rientra tra gli alimenti depurativi maggiormente consigliato a cena. Grazie alle sue virtù diuretiche e depurative, si prende cura del fegato, stimola la digestione e favorisce la perdita di peso. E’ un ottimo alleato contro la ritenzione idrica ed è altrettanto efficace per i problemi di meteorismo intestinale. Se consumato con regolarità contrasta il colesterolo e regola la pressione del sangue.

 

  • Kiwi. E’ un alimento depurativo che può essere consumato in qualsiasi momento della giornata, ma farlo a cena amplia i benefici. Le vitamine contenute nel frutto beneficano il fegato e depurano l’organismo migliorando il transito intestinale. Grazie all’elevato contenuto di acqua favorisce la perdita dei liquidi, abbassa l’ipertensione migliorando la circolazione del sangue, ed inoltre riduce lo stress ed il nervosismo.

 

  • Barbabietola. Difende il fegato riducendo i grassi accumulati. E’ tra gli alimenti depurativi poiché l’elevato contenuto di acqua favorisce la diuresi e l’eliminazione delle tossine. Inoltre grazie alle proprietà antiossidanti, protegge le pareti dei vasi sanguigni. Per gli sportivi, ma non solo, la barbabietola migliora le prestazioni fisiche procurando benessere al corpo. La specie più diffusa è la barbabietola rossa
 

 

E’ possibile affiancare agli alimenti depurativi tisane ed infusi che aiutano a disintossicare l’organismo attraverso lo smaltimento dei liquidi in eccesso e delle tossine.

Oggi in commercio è possibile trovare tisane idonee a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, specificamente funzionali ad alleviare disturbi fisici ma anche di matrice psicologica. Particolarmente consigliata dopo cena è la tisana al finocchio.

La tisana al finocchio favorisce la digestione, allevia i disturbi ad essa connessa e rilassa la muscolatura dell’intestino evitando la formazione dei gas intestinali.

In realtà oltre ad arrecare benefici all’intero apparato gastrointestinale, il finocchio gode anche di proprietà diuretiche e  depurative soprattutto per il fegato ed il sangue. Inoltre favorisce un riposo più tranquillo.

 

Diversificare l’alimentazione è una sana abitudine perché evita che ripetutamente, ed a distanza di poco tempo, assumiamo cibi che presentano gli stessi valori nutrizionali.

 

Gli alimenti depurativi sicuramente appaiono meno gustosi di tanti altri, ma i benefici che in maniera naturale arrecano al nostro organismo sono imparagonabili a qualsiasi altra soluzione artificiale.

Mangiare sano non è un azione da sottovalutare, in quanto il benessere del corpo e della mente passa anche per una corretta alimentazione.

Leggi anche

Seguici