Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Fare una Buona Colazione ed Essere Sazio Fino all’Ora di Pranzo

La prima colazione è senza dubbio il pasto più importante della giornata, perché mette l’organismo nella condizione di affrontare meglio la parte più impegnativa del giorno.

di Daniele Lisi

04 Novembre 2016





Prima colazioneCome Fare una Buona Colazione ed Essere Sazio Fino all’Ora di Pranzo così da non cadere in tentazione quando al bar si vedono le vetrine piene di tante deliziose leccornie che però amiche della salute non sono. La prima colazione è senza dubbio il pasto più importante della giornata, cosa su cui concordano un po’ tutti i nutrizionisti, perché mette l’organismo nelle condizioni di affrontare meglio la mattinata che solitamente è quella parte della giornata in cui si ha la necessità di essere in perfetta forma. Per molti la colazione vuol dire un caffè bevuto in fretta e furia quasi sull’uscio di casa cui poi aggiungere, a metà mattina, un cornetto, un maritozzo, una bomba o altra delizia del genere. Non è il modo giusto di affrontare la giornata, ma non solo, perché così si ci si fa anche del male in quanto si assumono zuccheri e grassi saturi che rappresentano un rischio per i livelli di colesterolo, trigliceridi e glicemia che sono determinanti per mantenersi in buona salute. Per consumare una buona colazione al mattino basta solo organizzarsi, alzandosi semmai una decina di minuti prima del solito, così si avrà il tempo di fare le cose con calma, comodamente seduti a tavola, con gli alimenti più indicati.

La maggior parte delle persone, invece, non ritiene che la prima colazione sia importante, ed è un errore. Assumere la giusta quantità di amminoacidi essenziali, proteine, grassi insaturi e fibre consente di avere la giusta energia per affrontare la prima parte della giornata, e inoltre contribuisce a mantenersi sazi fino all’ora di pranzo, evitando le tentazioni citate in precedenza. Ciò non toglie che una bella mela, una banana o un altro frutto, a seconda della stagione, a metà mattina non potrà che fare del bene all’organismo e, inoltre, aiuterà a rispettare la ben nota regola del cinque, le 5 porzioni di frutta e verdura nell’arco della giornata.



QuinoaOltre ai classici yogurt, cereali integrali, frutta fresca, una manciata di frutta secca, un bel caffè preferibilmente amaro, è possibile fare, almeno un paio di volte alla settimana, una colazione un po’ diversa dal solito, a base di alcuni ingredienti che, singolarmente, sono una vera fonte di tante eccellenti proprietà amiche della salute. Stiamo parlando della Quinoa, mela, cannella e un po’ di miele. La quinoa è un alimento vegetale molto noto, privo di glutine ma ricco di proteine, fibre, magnesio, vitamine del gruppo B, Vitamina E, antiossidanti, ferro, fosforo, potassio, calcio e inoltre contiene 9 amminoacidi essenziali. È saziante, grazie all’alto contenuto di fibre, per cui aiuta anche a perdere peso.

La mela, ottima per la salute, del resto lo dice anche quell’antico adagio che recita “Una mela al giorno leva il medico di torno”. Le mele aiutano a prevenire l’arteriosclerosi, il diabete, sono inoltre ricche di fibre per cui sono perfette per la regolarità intestinale.

La cannella, oltre a conferire un delizioso sapore agli alimenti con cui viene combinata, poi ovviamente molto dipende anche dal gusto personale, aiuta a controllare i livelli di colesterolo e degli zuccheri nel sangue e, infine, aiuta anche la digestione. Insomma è una di quelle spezie di cui non si dovrebbe mai fare a meno.

Infine il miele, meraviglioso frutto della laboriosità delle api, è un alimento naturale completo. È un vero e proprio antibiotico naturale, un antisettico, ma deve essere miele non raffinato, dal momento che il raffinato, durante la pastorizzazione, perde la quasi totalità delle sostanze che lo rendono così utile alla salute.

Per preparare una gustosa colazione a base di quinoa, mela e cannella occorrono 1/2 tazza di quinoa cotta (va fatta bollire per 15 minuti), un bicchiere di latte d’avena, una mela, un cucchiaino di Cannellacannella e uno di miele. Lavare accuratamente la mela, sbucciarle e tagliarla a tocchetti, eliminando ovviamente il torsolo, quindi frullarla con un frullatore. È possibile anche solo tritarla finemente. Mettere poi in un recipiente tutti gli ingredienti, tra cui il latte d’avena tiepido, mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo ed ecco che una prima colazione diversa dal solito, ma assai benefica per la salute, è bella e pronta per essere consumata, un paio di volte a settimana. I benefici effetti di tutti gli ingredienti non tarderanno a farsi sentire.

Leggi anche

Seguici