Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Rimediare Agli Errori di un Lavaggio, Far Tornare i Vestiti alle Dimensioni Originali

Se non si seguono correttamente le indicazioni per il lavaggio, quando presenti, si corre il rischio di danneggiare il capo di abbigliamento e, il problema che si presenta con maggiore frequenza, è che alcuni capi possono restringersi.

di Daniele Lisi

03 Novembre 2016





BacinellaCome Rimediare Agli Errori di un Lavaggio, Far Tornare i Vestiti alle Dimensioni Originali perse perché ci si è dimenticati di controllare sull’etichetta presente sul capo le raccomandazioni da seguire. Se non si seguono correttamente le indicazioni per il lavaggio, quando presenti, si corre il rischio di danneggiare il capo di abbigliamento e, il problema che si presenta con maggiore frequenza, è che alcuni capi possono restringersi, per cui diventa veramente difficile utilizzarli nuovamente. Il maglione preferito non si potrà più indossare perché non più della misura giusta. Altro problema che si può verificare con una certa frequenza è che i capi lavati con troppa disinvoltura possono infeltrirsi, perdono la loro morbidezza, la loro bellezza, e si corre quindi il rischio di dover buttare un capo ancora nuovo, che semmai è anche costato una cifra non indifferente. Senza poi contare il problema dei colorati, ma questo grazie ai tanti nuovi prodotti per il bucato che si trovano oggi in commercio, è un problema meno frequente di quanto si possa immaginare. Ritrovarsi una maglietta o altro capo di abbigliamento, che in origine era chiaro, di un colore decisamente diverso sarebbe un problema.

Per fortuna ci sono alcuni semplici trucchetti che consentono di far recuperare ad un capo ristretto le sue dimensioni originali, basta solo seguire questi semplici consigli. Cominciamo con il balsamo per capelli che agisce come un ammorbidente rispettando però le dimensioni originali del capo ormai danneggiato. Occorrono ¼ di tazza di balsamo, ¼ di tazza di aceto bianco e dell’acqua tiepida. Versare il balsamo in una bacinella contenente dell’acqua tiepida e immergervi il capo e lasciarlo in ammollo per 20 minuti. Trascorso questo tempo stirare delicatamente il capo con le mani fin quando non avrà recuperato le dimensioni originali, infine stenderlo ad asciugare senza strizzarlo. Se si tratta di un maglione, aggiungere nella bacinella anche l’aceto bianco.



Maglione infeltritoAnche con l’ammorbidente è possibile ottenere dei buoni risultati. Occorrono 1 tazza di ammorbidente e 4 tazze di acqua. Versare in una bacinella una tazza di ammorbidente ogni quattro tazze di acqua e immergervi il capo danneggiato lasciandolo in ammollo per 24 ore. Quindi sciacquare e stendere il capo ad asciugare senza strizzarlo.

Bicarbonato di sodio e aceto, altro semplice trucco per rimettere le cose a posto. Occorrono 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1 tazza di aceto bianco e 2 litri di acqua. Versare il bicarbonato di sodio in 1 litro d’acqua e mescolare per farlo sciogliere completamente quindi immergervi il capo da trattare. Una volta intriso d’acqua stirarlo in modo da fargli riprendere le dimensioni originali e poi lasciarlo in ammollo per un’ora. Quindi sciogliere l’aceto bianco in 1 litro di acqua e sciacquare il capo. Infine stenderlo ad asciugare senza strizzarlo. Bisogna considerare però che questi semplici trucchi risultano essere efficaci sempre che il capo in oggetto non si sia ristretto eccessivamente. In tal caso è meglio rassegnarsi alla sua perdita.

Per quanto riguarda i danni causati da una maldestra separazione dei capi colorati da quelli bianchi che avrà come inevitabile conseguenza dei capi o della biancheria dalle nuance più improbabili, è possibile rimettere le cose a posto sempre che si agisca immediatamente altrimenti, una volta asciugati, i colori finiranno col fissarsi e sarà quasi impossibile eliminarli. Appena ci si è accorti del guaio, separare tutti i capi che un tempo erano bianchi dagli altri, pulire accuratamente il cestello, le guarnizioni e l’oblò della lavatrice, procedere ad un risciacquo a vuoto e, infine, mettere in lavatrice i capi da recuperare. Quindi procedere ad un lavaggio Errore nel lavaggio in lavatricealla massima temperatura sopportata dai capi da trattare, con un detersivo e del bicarbonato, ma senza ammorbidente.

Se i risultati non saranno soddisfacenti ripetere nuovamente l’operazione, quindi per terminare, sempre se possibile, stendere i capi ad asciugare al sole che è un potente sbiancante. Se alla fine sarà rimasta ancora qualche striatura di colore, aggiungere anche nei lavaggi successivi del bicarbonato. Alla fine le macchie dovrebbero sparire.

Leggi anche

Seguici