Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Bevanda Per Dimagrire e Migliorare la Digestione con Curcuma e Limone (Ricetta)

Con il limone e la curcuma è possibile ottenere una bevanda che aiuta a dimagrire, migliora la digestione e apporta anche tanti altri vantaggi all’organismo.

di Daniele Lisi

17 Ottobre 2016





Curcuma e limoneBevanda Per Dimagrire e Migliorare la Digestione con Curcuma e Limone, una ricetta che apporterà notevoli benefici all’organismo. I due ingredienti sono ormai noti da tempo in quanto ricchi di tante eccellenti proprietà in grado di apportare molteplici benefici all’organismo. Inoltre, si tratta di ingredienti facili da trovare, dal costo abbastanza contenuto, che non hanno quasi alcuna controindicazione, salvo per chi già si sottopone ad una cura anticoagulante, perché in questo caso gli effetti potrebbero essere ben più marcati. La curcuma è una radice conosciuta sin dall’antichità e utilizzata largamente dalla medicina tradizionale cinese proprio per le sue numerose virtù. Negli ultimi anni ha raggiunto una certa notorietà anche grazie ad alcune ricerche che ne hanno in qualche modo certificato le eccellenti proprietà medicinali, anche antitumorali, per cui oggi, rispetto al passato, è reperibile tranquillamente in tutti i supermercati. Nel passato la si assumeva ugualmente quando si utilizzava il Curry, una miscela di spezie orientali che comprende anche la curcuma. Le sue proprietà medicinali sono molteplici, dovute al suo principio attivo, la curcumina, per cui è considerata a tutti gli effetti un vero e proprio farmaco naturale.

È in primo luogo un potente antinfiammatorio naturale, in grado quindi di combattere le infiammazioni, in particolare quelle croniche che rappresentano un serio fattore di rischio per diverse gravi patologia tra cui quelle cardiovascolari e i tumori. Inoltre è dotata di proprietà analgesiche che aiutano a combattere i dolori articolari che, come è noto, sono anche la conseguenza di una infiammazione. È ricca di antiossidanti, in grado quindi di contrastare l’azione dei radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare e quindi anche di diverse patologie gravi, come cancro, malattie degenerative e tante altre ancora. Contiene inoltre proteine, vitamine A, C ed E, fibre, minerali quali calcio, potassio, sodio, ferro, magnesio, zinco e infine la curcumina, il principio attivo che la rende una eccellente amica della salute.



CurcumaIl limone è un agrume dotato anch’esso di numerose ottime proprietà. In primo luogo, contrariamente a quanto si possa credere, è un potente alcalinizzante, utile per regolare il pH che ha un effetto notevole sulla salute dell’organismo in generale. Come tutti gli agrumi, è ricco di vitamina C che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e inoltre contiene pectina, una fibra naturale che favorisce il transito intestinale, condizione che è essenziale per la salute dell’intestino e quindi anche dell’organismo nel suo complesso. Ha proprietà antibatteriche per cui aiuta a ridurre il rischio di infezioni, insomma è a sua volta un vero amico della salute e, inoltre, ha il vantaggio, come del resto la curcuma, di essere regolarmente reperibile per tutto l’anno.

Dall’unione di questi due alimenti è possibile ottenere una bevanda che aiuta a dimagrire, migliora la digestione e apporta anche tanti altri vantaggi all’organismo. Per la sua preparazione occorrono una tazza d’acqua calda, ¼ di cucchiaino di curcuma, il succo di mezzo limone, una spolverata di cannella se si vuole aggiungere un po’ di sapore, e infine ½ cucchiaio di miele. Nella tazza d’acqua versare la curcuma, il miele e il succo di limone, mescolare con cura in modo da far sciogliere ed amalgamare tutti gli ingredienti e, infine, aggiungere la spolverata di cannella.

Ora non resta che far riposare il composto per qualche minuto prima di assumerlo a colazione oppure immediatamente dopo Limonepranzo. Questa bevanda andrebbe assunta, nella quantità di due tazze al giorno, per due settimane di seguito, dopo di che sospendere per due settimane prima di riprendere il trattamento. Gli ingredienti di questa bevanda di norma non hanno controindicazioni di sorta, tranne per la curcuma che, come detto in precedenza, essendo un potente antinfiammatorio, potrebbe interferire con una eventuale terapia a base di anticoagulanti, come accade ad esempio ai cardiopatici che assumono l’aspirina tutti i giorni.

Leggi anche

Seguici