Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Il Modo di Camminare Rivela l’Aggressività delle Persone

La personalità delle persone viene evidenziata anche dagli atteggiamenti che questa assume nelle più varie circostanze, a partire appunto dal modo di camminare, per finire al modo in cui si parla, si discute.

di Daniele Lisi

28 Settembre 2016





CamminareIl Modo di Camminare Rivela l’Aggressività delle Persone, praticamente si potrebbe dire “Fammi vedere come cammini e ti dirò chi sei”. In sostanza è quello che sostengono alcuni psicologi britannici dell’Università di Portsmouth che hanno svolto una ricerca con la collaborazione volontaria di 29 soggetti, un numero esiguo di persone osservate a dire il vero per cui la ricerca non può essere considerata estremamente probante, ma che comunque consente di avere una indicazione di massima sulla relazione tra modo di camminare e personalità. La personalità delle persone viene evidenziata anche dagli atteggiamenti che questa assume nelle più varie circostanze, a partire appunto dal modo di camminare, per finire al modo in cui si parla, si discute. Per esempio, una persona che cammina con il capo rivolto leggermente verso l’alto è nella maggior parte dei casi una persona altezzosa, piena di sé, che osserva gli altri dall’alto in basso, anche se questo non è giustificato dalla statura, in quanto questo modo di camminare si rileva anche in soggetti che non possono essere definiti dei giganti. In linea di massima, basta osservare una persona, le sue movenze, il suo modo di camminare, per avere una certa idea della sua personalità.

Del resto non serve uno studio scientifico per rendersene conto, infatti basta una semplice osservazione del soggetto in questione per farsi una certa idea della personalità della persona osservata, e il più delle volte si coglie nel segno. Gli autori della ricerca in questione hanno sottoposto i 29 soggetti volontari ad un test psicologico, il così detto questionario dei Big Five, questionario che consente di valutare correttamente la personalità della persona sottoposta a test, di valutare alcuni suoi tratti caratteriali, come appunto l’aggressività, la disponibilità, l’essere aperto verso gli altri, la tendenza ad essere nevrotici, e così via.



Modo di camminareSuccessivamente i 29 soggetti sono stati fatti camminare su di un tapis roulant in maniera del tutto naturale, dopo aver collegato la parte superiore e inferiore del corpo a dei sensori in modo da rilevare correttamente i movimenti. Alla fine si è potuto constatare che un certo tipo di andatura corrispondeva ad una maggior aggressività rilevata precedentemente dal test psicologico. Quando si cammina il corpo tende a ruotare leggermente. In pratica quando si sposta la gamba destra in avanti, il lato destro del bacino ruota in avanti, la spalla sinistra all’indietro, mentre la destra va in avanti per mantenere l’equilibrio.

L’ampiezza di tale movimento in qualche modo rileva la personalità dell’individuo. Una rotazione particolarmente accentuata è collegata ad una certa aggressività, mentre al contrario una rotazione modesta o comunque nella norma è tipica di un soggetto tranquillo, non incline alla violenza. Del resto, come detto in precedenza, un buon osservatore si accorge immediatamente delle differenze nel modo di camminare, non servono sensori o altro, basta solo un occhio attento per capire con chi si ha a che fare in quel momento. Basta guardarsi intorno, osservare le persone che ci circondano quando si cammina per strada, per farsi un quadro abbastanza preciso della personalità degli individui.

La ricerca non fa altro che confermare ciò che la semplice osservazione è in grado di rilevare, oltre tutto in maniera abbastanza Camminareprecisa. Secondo gli autori della ricerca, i risultati del test potrebbero risultare utili per la prevenzione dei crimini. Infatti, negli edifici pubblici o nelle strade in cui sono presenti le telecamere per la videosorveglianza, gli addetti alla sicurezza sarebbero facilmente in grado di riconoscere in anticipo le persone che denotano una personalità aggressiva, a tutto vantaggio della prevenzione dei reati, così da aumentare la sicurezza in quegli edifici e nei luoghi che potrebbero essere oggetto di atti criminali a danno di persone o cose.

Leggi anche

Seguici