Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cosa Dire a Noi stessi nei Momenti di Difficoltà

Sai quali sono le parole giuste da dirti quando sei in difficoltà? Esistono e sono proprio queste...

di Fabiana Cipro

08 Settembre 2016





Purtroppo i momenti ‘no’ capitano a tutti e non sempre siamo in grado di affrontarli con il giusto spirito. Quando tutto sembra andare per il meglio, quasi immancabilmente ci capita quel qualcosa che ci abbatte e ci fa precipitare l’umore sotto le scarpe. Nessuno di noi è esente da questi momenti di difficoltà, ma c’è chi riesce a reagire e a prendere le cose con ottimismo, e chi, invece, si deprime e non riesce a trovare via d’uscita.

resilenza

Ci sono le delle cose che dobbiamo dire a noi stessi quando arrivano i momenti ‘no’, perché potrebbero essere le parole giuste per aiutarci ad affrontare i problemi nel modo giusto e riprendere in mano le redini della nostra vita, seppur a volte un po’ ‘ammaccati’.

 

DEVO CONTARE SU ME STESSA/O, IO SO COSA FARE

 

Per quanto gli amici, gli affetti e l’amore possano essere un ottimo supporto e ci facciano sicuramente stare meglio, certe situazioni e certi momenti li dobbiamo per forza di cose affrontare noi. Ovviamente servono determinazione, forza, speranza e la certezza di potercela fare. Se partiamo già con i dubbi e le insicurezze, non riusciremo mai ad arrivare all’obiettivo, o anche se lo raggiungeremo, sarà sicuramente più faticoso. Bisogna avere fiducia in noi stessi, noi sappiamo sempre cosa è il meglio per noi, solo che a volte abbiamo qualche difficoltà a capirlo.

resilenza

OK… ORA PIANGO, MA QUANTO PRIMA TORNERO’ A SORRIDERE

 

Le lacrime sono un’ottima valvola di sfogo, ci permettono di disperarci, di parlare con noi stessi e di sfogare anche la rabbia. Il pianto è un modo come un altro per manifestare le nostre emozioni, quindi non bisogna trattenerlo, piangere fa bene. Ma non si può piangere per sempre, deve arrivare il momento in cui dopo il pianto la voglia di reagire diventa più forte di quella di subire. Capita a tutti di fallire, di vivere situazioni che non avremmo neanche mai immaginato, di veder andare a rotoli qualcosa su cui avevamo posto grandi aspettative, ma non per questo dobbiamo passare il resto della vita a piangerci addosso. Tutti hanno il diritto di ridere e sorridere, anche tu!

 

NON POSSO DECIDERE COSA MI ACCADRA’, MA POSSO SCEGLIERE L’ATTEGGIAMENTO DA AVERE DI FRONTE AL PROBLEMA

 

Ci sono eventi della vita su cui, purtroppo, non possiamo esercitare nessun controllo, come la perdita di una persona cara, una malattia, e altri grandi dolori che ci troviamo a dover affrontare. Porci davanti a questi momenti negativi pensando di non farcela equivale a caricarci di negatività, al contrario dire a noi stessi: “ce la farò” aiuta a trovare la forza per affrontarli. Ovviamente è necessario elaborare l’accaduto, non basta schioccare le dita per far sì che tutto passi, ma dentro di noi c’è la forza per superare le avversità della vita, bisogna solo farla emergere. Abbiate fiducia in voi stessi e nelle vostre capacità.

 

C’è una parola che sintetizza bene tutto quello che avete letto fino ad ora: RESILENZA, fatela diventare la vostra parola d’ordine!

resilenza
La resilienza è la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità.

 

Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse, riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti.

 

Voglio lasciarvi con questa splendida poesia di Kim e Alison McMillen che erroneamente era stata attribuita a Charlie Chaplin

 

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,

mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali
sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità.
Oggi so che questo si chiama
AUTENTICITA’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito


com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri,
pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta,
anche se quella persona ero io.
Oggi so che questo si chiama
RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso
di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda
é un invito a crescere.
Oggi so che questo si chiama
MATURITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre
ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello
che succede va bene.
Da allora ho potuto stare tranquillo.
Oggi so che questo si chiama
RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
ho smesso di privarmi del mio tempo libero
e di concepire progetti grandiosi per il futuro.
Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento,
ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi.
Oggi so che questo si chiama
SINCERITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò
che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò
che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso,
all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è
AMORE DI SE’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
ho smesso di voler avere sempre ragione.
E cosi ho commesso meno errori.
Oggi mi sono reso conto che questo si chiama
SEMPLICITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono rifiutato di vivere nel passato
e di preoccuparmi del mio futuro.
Ora vivo di piu nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo.
E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo
PERFEZIONE.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono reso conto che il mio pensiero può
rendermi miserabile e malato.
Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore,
l’intelletto è diventato un compagno importante.
Oggi a questa unione do il nome di
SAGGEZZA DEL CUORE.
Non dobbiamo continuare a temere i contrasti,
i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri
perché perfino le stelle, a volte, si scontrarno fra loro dando origine
a nuovi mondi.
Oggi so che QUESTO è LA VITA!

Leggi anche

Seguici