Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Quali Alimenti Portano il Mal di Testa? Cosa Mangiare Per Farlo Passare?

Anche per il mal di testa è l'alimentazione a fare la differenza, così come del resto lo è se ci si vuole mantenere in buona salute.

di Daniele Lisi

05 Settembre 2016





EmicraniaQuali Alimenti Portano il Mal di Testa? Cosa Mangiare Per Farlo Passare perché, anche se potrebbe sembrare strano, il mal di testa, come del resto anche tanti altri disturbi, si cura anche a tavola. Lo afferma il professor Piero Barbanti, Direttore dell’Unità per la Cura e la Ricerca su Cefalee e Dolore dell’Istituto Scientifico San Raffaele Pisana di Roma, autore tra l’altro del libro “Mangia che ti passa” dove prende in considerazione in modo particolare il mal di testa. In definitiva, anche in questo caso, è l’alimentazione a fare la differenza tra lo star bene o il soffrire di qualche acciacco, se non proprio di qualche malattia di non poco contro. Si è quel che si mangia, ancora una volta, ma alla fine si tratta di una affermazione che corrisponde al vero, per cui considerarla abusata è da sprovveduti. Per il professor Piero Barbanti sono le cattive abitudini alimentari a poter scatenare, nei soggetti predisposti, il mal di testa, l’emicrania, in quanto possono essere le responsabili di quella che viene comunemente definita sindrome metabolica, che è poi caratterizzata dall’associazione di obesità, ipertensione e dislipidemia. Sono proprio questi soggetti a soffrire in modo particolare di emicrania.

Ma a parte questa specifica condizione, vi sono alcuni alimenti che possono causare l’emicrania, o scatenare una crisi in soggetti predisposti. Tra questi, in primo luogo, l’alcool e in modo particolare il vino bianco, e i liquori scuri quali il whisky e il bourbon, così come anche lo smangiucchiare fuori orario. Senza poi contare il digiuno, che potrebbe provocare una crisi ipoglicemica con un elevato rischio di scatenare un mal di testa più o meno severo. Tra gli alimenti a rischio si trovano anche alcuni formaggi molto stagionati che contengono tiramina.



CioccolatoSono alimenti a rischio anche gli insaccati, anche se moderatamente, in particolar modo quelli affumicati, che contengono più di altri alcune sostanze utilizzate per la loro conservazione, ovvero i nitriti e i nitrati, che sono anche noti per non essere certamente amici della salute, anzi tutt’altro. Per fortuna gli alimenti in grado di prevenire il mal di testa sono la stragrande maggioranza, per cui non sono richieste particolari restrizioni alimentari, se non quelle abbinate al solito buon senso per evitare di prendere chili in eccesso che, a loro volta, farebbero aumentare il rischio di sindrome metabolica citata in precedenza, che è poi la condizione più a rischio di emicrania.

Gli alimenti buoni, diciamo così, sono diversi, tra questi anche il cioccolato rigorosamente fondente che fino a qualche tempo fa si riteneva fosse un alimento a rischio, convinzione legata al fatto che la fame di cioccolato è solitamente legata all’arrivo di una crisi di emicrania, e quindi non il contrario. Anche il latte e i suoi derivati, quindi lo yogurt e la maggior parte dei formaggi, grazie all’alto contenuto di vitamina D, aiutano a prevenire l’emicrania, così come il lievito di birra, le mandorle, il pollo e un po’ tutti gli alimenti ricchi di vitamina B2, in quanto migliora il metabolismo energetico del neurone.

Un’altra sostanza contenuta in tonno, sardine, manzo, spinaci, soia, arachidi e noci, il Coenzima Q10, è in grado di prevenire l’emicrania, ma è necessario che se ne assuma almeno una certa Peperoncinoquantità, 300 mg al giorno per poter contare su questo effetto preventivo, in quanto potenzia la produzione energetica della cellula nervosa. Anche gli zuccheri e i carboidrati, se assunti nella giusta quantità, possono prevenire l’emicrania in quanto rappresentano il principale carburante per il cervello. Senza poi contare frutta e verdura, ottime sia per il mal di testa che per la salute in generale. Una spezia, il peperoncino, grazie al suo contenuto di capsaicina, può aiutare a combattere un mal di testa indesiderato.

Leggi anche

Seguici