Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Iperglicemia, meglio evita caffè dopo super pasto

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Novità importanti che riguardano il caffè e soprattutto chi ha problemi di iperglicemia. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Secondo uno studio dell’ Università di Guelph, in Canada, sembra che il caffè provoca il “rimbalzo” degli zuccheri nel sangue e quindi chi ha problemi di iperglicemia, farebbe bene ad ...

di Piera Scalise

02 Aprile 2011





caffèNovità importanti che riguardano il caffè e soprattutto chi ha problemi di iperglicemia.



Secondo uno studio dell’ Università di Guelph, in Canada, sembra che il caffè provoca il “rimbalzo” degli zuccheri nel sangue e quindi chi ha problemi di iperglicemia, farebbe bene ad evitare il caffè dopo aver consumato un lauto pasto. Il “consiglio” vale anche a distanza di diverse ore dal momento in cui si è finito di consumare il pranzo. Fino a 5 ore dopo, il caffè provoca l’ innalzamento degli zuccheri nel sangue fino ad un 65% in più ostacolando la funzione del pancreas di creare insulina anche se il meccanismo non è ancora noto.

Marie Soleil Beaudoin, l’ autrice della ricerca, ha spiegato: “I nostri risultati ci suggeriscono che i grassi saturi interferiscono con la capacità dell’organismo di neutralizzare gli zuccheri nel sangue, e se questo si combina con la caffeina, l’impatto può essere anche peggiore”. 

 

Leggi anche

Seguici