Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Benefici dell’Aroma di Rosmarino per Migliorare Memoria, Umore e…

Una recente ricerca ha constatato che una molecola specifica del rosmarino verrebbe assorbita dalla mucosa nasale o polmonare e da lì entrerebbe in circolo consentendo così all’organismo di godere dei suoi effetti benefici.

di Daniele Lisi

20 Giugno 2016





RosmarinoBenefici dell’Aroma di Rosmarino per Migliorare Memoria, Umore e le prestazioni mentali in generale. Il rosmarino è una pianta che cresce spontanea in tutte le regioni che si affacciano sul mediterraneo e quindi anche da noi. La sua coltivazione è di una facilità estrema in quanto non necessita di particolari cure, vive benissimo al sole così come anche all’ombra sul balcone e non richiede molta acqua, anzi gliene basta pochissima. In cucina è utilizzata da sempre per insaporire una gran quantità di pietanze, e in epoca medievale già veniva utilizzata per le sue proprietà antisettiche, tanto è vero che il rosmarino veniva bruciato per purificare le stanze dei malati di peste. Molte delle sue proprietà sono legate al suo intenso profumo, ed appunto una recente ricerca condotta dalla Northumbria University in Gran Bretagna ha evidenziato come l’intenso profumo del rosmarino potrebbe avere degli effetti benefici sull’umore nonché sulla memoria. Tutto grazie ad una sua molecola, il cineolo, che secondo gli autori della ricerca verrebbe assorbito dalla mucosa nasale o polmonare e da lì entrerebbe in circolo consentendo così all’organismo di godere dei suoi effetti benefici.

Lo studio in questione ha cercato di comprendere gli effetti sull’umore e sulla memoria dell’aroma del rosmarino e ha potuto appurare che tali benefici effetti possono essere diversi di volta in volta in base all’esposizione a diverse intensità di tale aroma, tuttavia trattandosi solo dei primi riscontri in tal senso è necessario attendere ulteriori conferme prima di poter essere certi dei risultati dello studio. Fatto è che anche in questo caso la natura ci mette a diposizione delle sostanze benefiche per l’organismo. In tutti i casi, inserire negli ambienti domestici del rosmarino per poter beneficiare dei suoi positivi effetti sull’umore e sulla memoria potrebbe essere una buona idea.



RosmarinoCosì come quella di utilizzare tale pianta aromatica con maggiore frequenza in cucina perché le sue proprietà non sono solo queste. Infatti si tratta di una pianta dalle infinite proprietà benefiche che racchiude in sé un notevole numero di principi attivi eccellenti per la salute dell’organismo. Come detto in precedenza, tante sono le sue proprietà benefiche. È un eccellente antiossidante, quindi in grado di contrastare l’azione di radicali liberi che, come ormai tutti sano, sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare e anche di un gran numero di malattie tra cui cancro e malattie degenerative.

Il rosmarino è un antinfiammatorio naturale e quindi anche un antidolorifico, e in particolare è un prezioso aiuto in caso di mal di testa, per combattere i dolori reumatici, contro le sciatalgie e anche per dare sollievo in caso di contusioni. È un antispastico, quindi combatte i dolori addominali, gli spasmi, il meteorismo intestinale e anche il gonfiore. È anche un eccellente antisettico, quindi è di aiuto per combattere le malattie da raffreddamento, le infezioni batteriche, l’influenza, tosse, febbre e raffreddore. Il rosmarino è un amico del fegato in quanto lo protegge e lo aiuta a depurarsi correttamente, oltre a renderlo più efficiente.

Tonificante e digestivo, aiuta in tutte quelle situazioni in cui lo stomaco non riesce a svolgere da solo il suo lavoro e inoltre è un amico per un organismo un po’ debilitato in quanto è un eccellente tonico, in particolare della pelle, per cui risulta Tisana al rosmarinoessere d’aiuto nei periodi di stress o in caso di attività fisica eccessivamente intensa. È un eccellente antiparassitario, per cui può essere utilizzato per combattere e prevenire la proliferazione di batteri intestinali, ovviamente non quelli buoni. Infine è un eccellente ricostituente, ma può essere d’aiuto anche in caso di cali di pressione. Insomma è un vero amico della salute, tuttavia il suo olio essenziale va utilizzato con una certa prudenza in quanto un suo uso eccessivo può risultare tossico per l’organismo.

Leggi anche

Seguici