Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Proprietà delle Patate, Ottime per Combattere Cellulite ed Ipertensione

La patata è un alimento pressoché completo, adatto un po’ a tutti e a tutte le diete, ricco di sostanze benefiche e curative.

di Daniele Lisi

17 Giugno 2016





La patataProprietà delle Patate, Ottime per Combattere Cellulite ed Ipertensione, un alimento ricco di proprietà benefiche e curative. Conosciuto e consumato fin dall’antichità, è giunto in Europa solo nel 16° secolo, ma ha subito conquistato un posto di primo piano nell’alimentazione. Questo grazie anche al suo costo decisamente contenuto, alla portata veramente di tutte le tasche, ma anche perché le si sono riconosciute nel corso degli anni diverse ottime proprietà che la rendono in effetti una vera amica della salute. Ovviamente, cosa che del resto vale per tutti gli alimenti, va consumata con giudizio, quindi senza esagerare, altrimenti le sue eccellenti proprietà potrebbero passare in secondo piano. La patata, o meglio il suo tubero giusto per essere precisi, trova una vastissima utilizzazione in cucina, è possibile inserirla con facilità in moltissime pietanze, alcune delle quali la vedono come indiscussa protagonista, pietanze non solo salate, ma anche dolci. La si può consumare al forno, fritta anche se quest’ultima soluzione non è forse la migliore per la salute, assoluta o abbinata ad altri alimenti, come ad esempio la famosa e gustosissima pasta e patate, e così via, basta solo scegliere in base ai propri gusti.

Le patate possono essere considerate quasi un alimento completo in quanto sono ricche di fibre, proteine, vitamine e Sali minerali, tra cui il potassio che ha un ruolo importante per regolare la pressione sanguigna, il che rende le patate stesse un alimento particolarmente indicato a chi soffre di ipertensione. Sempre il potassio è anche utile per contrastare la ritenzione idrica che tanti danni arreca all’organismo. Ne è un esempio la cellulite, da sempre nemica delle donne che ne sono le più colpite, e al tempo stesso aiuta a depurare l’organismo eliminando facilmente le tossine e gli scarti del metabolismo.



GastritePochi sanno che molte proprietà curative delle patate sono contenute nella buccia che solitamente viene eliminata. Se cruda è senz’altro poco commestibile, ma se si fanno bollire le patate senza averle prima sbucciate, come del resto si fa di solito, è possibile riutilizzare l’acqua di cottura per preparare delle minestre. Le sostanze contenute nella buccia della patata si rivelano utili per contrastare i succhi gastrici, i nemici di che soffre di gastrite o peggio, di ulcera. Inoltre nella buccia di questo tubero sono presenti due sostanze, la caconina e la solanina, che alcune ricerche hanno evidenziato essere in grado di bloccare la proliferazione delle cellule tumorali, in particolare fegato, stomaco e colon.

Le patate sono inoltre ricche di vitamine, come detto in precedenza, tra queste la vitamina C, che conferisce a questo alimento proprietà antiossidanti, per cui le patate sono in grado di contrastare i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare e anche dell’insorgere di non poche malattie gravi, tra cui si ricordano cancro e alcune malattie degenerative. Inoltre le patate essendo ricche di carboidrati complessi, che vengono scomposti in zuccheri semplici e richiedono del tempo prima di essere assorbiti e quindi entrare in circolo, sono indicate per chi soffre di diabete in quanto aiutano a regolare la glicemia.

Infine, ma non ultimo grande vantaggio che le patate sono in grado di assicurare all’organismo, aiutano a dimagrire in quanto sono sazianti. Si tratta di una Ipertensioneproprietà che non tutti riconoscono visto che in genere le patate sono di fatto bandite dalla quasi totalità delle diete dimagranti. In definitiva, la patata è un alimento pressoché completo, adatto un po’ a tutti e a tutte le diete, ricco di sostanze benefiche e curative, dal costo estremamente contenuto, facile da utilizzare in cucina. Basta infatti sfogliare un qualsiasi libo di ricette per trovarla presente in molte preparazioni culinarie, sia semplici, che di alta cucina. Non resta quindi che sbizzarrirsi con la fantasia e utilizzarla più spesso.

Leggi anche

Seguici