Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Problemi di Salute Dovuti al Non Bere Abbastanza Acqua

L’organismo è composto per il 60% circa di acqua, ed è quindi necessario bere per mantenerlo sempre correttamente idratato.

di Daniele Lisi

17 Maggio 2016





BereProblemi di Salute Dovuti al Non Bere Abbastanza Acqua, perché gran arte dei problemi e disturbi legati alla salute sono la conseguenza di una più o meno accentuata disidratazione. L’organismo è composto per il 60% circa di acqua, ed è quindi necessario bere per mantenerlo sempre correttamente idratato, altrimenti si corre il rischio che praticamente tutti i distretti dell’organismo possano subire delle serie conseguenze. Tutte le diete consigliano infatti di bere almeno una quantità di acqua pari a 1.5 – 2 litri al giorno, perché solo così è possibile, per esempio, contrastare la ritenzione idrica e favorire la diuresi, fondamentale per depurare l’organismo dal momento che in questo modo riesce a liberarsi delle scorie e delle tossine che ogni giorno si vengono a formare a seguito delle attività metaboliche. Eppure, pur sapendo che bere è essenziale, vi sono molte persone che non assumono acqua a sufficienza, persone che poi devono fare i conti con una serie di disturbi che invece avrebbero potuto tranquillamente evitare. Mantenendo il corpo idratato si prevengono inoltre anche diverse malattie, molte di queste anche gravi, per cui è consigliabile prendere la buona abitudine di bere più spesso nel corso della giornata.

Tanti sono i problemi causati dalla disidratazione. Innanzi tutto bere poco è causa di un invecchiamento precoce, proprio perché i vari distretti dell’organismo, non sufficientemente idratati, non riescono a lavorare in maniera adeguata, non possono contrastare l’azione dei radicali liberi che, ormai tutti dovrebbero sapere benissimo, sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre bevendo poco, anche l’epidermide ne risente, si secca, perde elasticità e brillantezza, fa assumere l’aspetto di una persona più avanti negli anni, cosa che sicuramente non fa piacere a nessuno. Bere a sufficienza, invece, aiuta a mantenersi giovani, anche nell’aspetto, e ovviamente in salute e quindi in perfetta forma.



IdratazioneBere molta acqua aiuta anche il sistema circolatorio, quindi anche la pressione, in quanto il volume di sangue di per sé non è sufficiente a colmare adeguatamente l’insieme di vene, arterie e capillari, per cui anche i vari distretti dell’organismo, in caso di disidratazione, riceverebbero meno ossigeno e una quantità inferiore di sostanze nutritive. La disidratazione fa avvertire più facilmente la fatica in quanto è causa di rallentamento dell’attività enzimatica, per cui a risentirne sono anche le attività di tutti i giorni. Come detto in precedenza, è necessario bere almeno un paio di litri di acqua al giorno, per evitare questi inconvenienti.

La disidratazione favorisce anche il sovrappeso e l’obesità in quanto non ci si riesce a liberare del tutto delle scorie e delle tossine, con conseguente rallentamento del metabolismo e, si sa, che un metabolismo pigro consuma meno calorie e favorisce quindi l’accumulo del grasso in eccesso. Bere, poi, favorisce il senso di sazietà, per cui si tende anche a mangiare di meno. La disidratazione determina una maggior presenza di liquido drenato dalle cellule per cui l’organismo, per cercare di limitare il danno, produce una maggior quantità di colesterolo, con tutte le conseguenze per la salute che una simile condizione comporta.

Bere poco è una delle cause principali della acidificazione dell’organismo, con un pH non più in equilibrio, e questo, come ormai tutti dovrebbero sapere, è sinonimo di cattiva salute. Se non ci si idrata a sufficienza, inevitabilmente si avranno problemi di stipsi, con un intestino che non fa correttamente il proprio dovere e con una flora batterica intestinale decisamente compromessa e, si sa, una simile condizione è anch’essa causa di non pochi problemi di salute. Quando si è disidratati a risentirne è anche il sistema urinario, è esposto più facilmente a infezioni come le cistiti, ma non solo, perché un apporto insufficiente di acqua Bicchieri d'acquafacilita la formazione di calcoli renali.

A soffrire per la disidratazione sono anche le articolazioni non adeguatamente lubrificate, per cui compaiono varie patologie come l’artrite. Infine, ma non ultimo, una carenza di liquidi può essere causa di uno squilibrio tra gli elettroliti basici come il sodio e il potassio, con conseguente rischio di comparsa di disturbi cardiovascolari e cerebrali. Insomma, l’acqua è indispensabile per la buona salute dell’organismo, non se ne può fare a meno, per cui è necessario berne, tutti i giorni, una quantità sufficiente.

Leggi anche

Seguici