Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Dimagrire Dando Una Scossa al Metabolismo Attraverso le Proteine

Prima di prendere in considerazione una dieta del genere è sempre meglio rivolgersi al proprio medico per assicurarsi che questa sia compatibile con il proprio stato di salute.

di Daniele Lisi

16 Maggio 2016





Dieta proteicaCome Dimagrire Dando Una Scossa al Metabolismo Attraverso le Proteine, una dieta proteica, che però va seguita solo per una settimana in quanto, come un po’ tutte le diete di questo tipo, può avere alla lunga degli effetti negativi sull’organismo. E’ ciò che si rimprovera a queste diete, il fatto di non essere equilibrate, povere di carboidrati che invece sono essenziali per la salute dell’organismo, ma anche il fatto che rappresentano un problema per i reni e per il fegato. Infatti, le più note diete iperproteiche sono sconsigliate a coloro che soffrono di problemi renali, e questo la dice lunga sui problemi che queste diete possono procurare nel lungo periodo. Del resto, per mantenersi in forma non serve ricorrere a certe diete, basta solo usare il buon senso, che ciascuno dovrebbe avere in dote, e fare le scelte giuste, eliminando tutti quegli alimenti, tipo snack e simili, che notoriamente sono i nemici della forma fisica e anche della salute. Tuttavia, chi vuole perdere rapidamente qualche chilo di troppo, può anche seguire una dieta del genere, ma deve limitarsi ad adottarla solo per una settimana, in modo da sfruttare solo i vantaggi e non correre rischi. Di seguito un menù tipo.

Primo giorno
Come prima colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, 1 caffè, 2 cucchiaini di zucchero preferibilmente di canna integrale, 4 fette biscottate, 4 cucchiaini di marmellata.
Per lo spuntino di metà mattina: una banana.
A pranzo: minestra di fagioli (60 gr di fagioli secchi, bietole, 1 cucchiaino di parmigiano), 4 fettine di prosciutto crudo senza grasso, 80 gr di radicchio rosso, 40 gr di pane integrale, e per condire 1 cucchiaino d’olio EVO.
A merenda: 4 fette d’ananas.
Per cena: 200 gr di trota al forno, 2 cucchiaini d’olio, 100 gr di melanzane ai ferri, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, 40 gr pane integrale.



DimagrireSecondo giorno
Come prima colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, caffè, 2 cucchiaini di zucchero preferibilmente di canna integrale, 4 fette biscottate, 4 cucchiaini di miele.
Per lo spuntino di metà mattina: una banana.
A pranzo: bruschetta al tonno con 100 gr di pane), fagiolini lessi, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO.
A merenda: 4 fette d’ananas.
Per cena: 150 gr di manzo ai ferri, 100 gr di broccoli lessi, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.

Terzo giorno
Come prima colazione: 1 bicchiere di spremuta d’arancia, una brioche.
Per lo spuntino di metà mattina: una banana.
A pranzo: fusilli (60 gr) rucola e speck, 100 gr bietole lesse, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.
A merenda: 4 fette d’ananas.
Per cena: carpaccio con funghi e grana, 80 gr di spinaci bolliti, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.

Quarto giorno
Come prima colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, caffè, 2 cucchiaini di zucchero prferibilmente di canna integrale, 4 fette biscottate, 4 cucchiaini di miele.
Per lo spuntino di metà mattina: una banana.
A pranzo: spaghetti (80 gr) con pomodoro, olio e grana, 100 gr di erbette lesse, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.
A merenda: 4 fettine d’ananas.
Per cena: insalata caprese (1 mozzarella e 2 pomodori), 80 gr asparagi bolliti, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.

Quinto giorno
Come prima colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, caffè, 2 cucchiaini di zucchero preferibilmente di canna integrale, 4 fette biscottate, 4 cucchiaini di marmellata.
Per lo spuntino di metà mattina: una banana.
MetabolismoA pranzo: riso (60 gr) con piselli e parmigiano, insalata di pomodori e lattuga, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.
A merenda: 4 fettine d’ananas.
Per cena: hamburger (200 gr) ai ferri, 100 gr di verdura lessa, per condire 2 cucchiaini d’olio EVO, pane integrale.

In tutti i casi, prima di prendere in considerazione una dieta del genere, seppur per soli 5 giorni, è sempre meglio rivolgersi al proprio medico per assicurarsi che questa sia compatibile con il proprio stato di salute. Inoltre, è sempre consigliabile consultare che un nutrizionista.

Leggi anche

Seguici