Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Fare la Dieta Detox? Cosa Mangiare per Disintossicare il Fegato e Depurarsi

Questi sono gli alimenti che ci permettono di depurare e disintossicare il nostro corpo in pochi giorni

di Fabiana Cipro

11 Maggio 2016





La dieta Detox, altro non è che una dieta disintossicante che ci permette di ‘ripulire’ e depurare il nostro organismo dalle tossine endogene (metalli pesanti come il piombo, il mercurio, il cadmio, nickel, arsenico e alluminio che derivano dall’inquinamento ambientale ed entrano direttamente nella catena alimentare), dalle bevande nervine (tipo tè e caffè che hanno un effetto stimolante ed energizzante sull’organismo) ed infine dallo stress che accumuliamo quotidianamente e che si ripercuote inevitabilmente sulla nostra salute.

dieta detox

Le tossine sono il prodotto dei processi metabolici del nostro organismo ma sono anche introdotte con alimenti, medicinali, ecc. Finché la quantità di tossine è pari a quella eliminata attraverso pelle, polmoni, reni, fegato e intestino, tutto funziona. In caso contrario, le tossine si depositano nei tessuti, intossicano l’organismo e aprono la strada a diverse patologie. Per questo motivo bisognerebbe ridurre al minimo stress, medicine, conservanti, cibi artefatti e seguire con costanza un regime alimentare sano ed equilibrato. La dieta Detox, oltre a farci molto bene, non è poi così restrittiva in quanto ci permette di mangiare una grande varietà di cibi. Dobbiamo tenere ben presente che i cibi disintossicanti sono tutti quelli ricchi di acqua, di fibre, di vitamine, di sali minerali e di antiossidanti in genere

La cosa importante da sottolineare nella dieta Detox è che non bisogna scendere al di sotto di un apporto calorico di 1.200 kcal circa al giorno e inoltre si deve bere molta acqua riducendo il consumo di caffè e alcol. Gli alimenti che ci permettono di depurare il fegato sono: aglio, pompelmo, barbabietole e carote, tè verde, rucola e spinaci, avocado, mele, olio extravergine di oliva, cereali integrali, broccoli e cavolfiori, limoni, noci, cavoli, curcuma e asparagi.

Ecco di seguito una dieta da fare per tre giorni

Primo giorno:


Colazione: mix con sciroppo d’acero e limone, una macedonia di frutta con uno yogurt magro e fiocchi d’avena integrali;
Pranzo: un’insalatona di verdure crude, tonno, patate e un po’ di mais condita con una salsa allo yogurt;
Spuntino: una manciata di semi di zucca oppure tre o quattro noci;
Cena: riso integrale più un mix di verdure cotte in agrodolce, condite con una salsa preparata con aceto e miele.
Secondo giorno
Colazione: yogurt magro, frutta secca e fiocchi d’avena integrali;
Pranzo: insalata di verdure fresche;
Spuntino: frutta fresca, come ananas;
Cena: zuppa di fagioli e patate cotta con dado vegetale, cipolle e carote.
Terzo giorno
Colazione: porridge di avena integrale fatto con acqua, miele, banane e yogurt magro;
Pranzo: gallette integrali di avena e insalata di verdure condita con una salsa allo yogurt, aglio, cetrioli e succo di limone;
Spuntino: 100 grammi di frutti di bosco;
Cena: salmone con verdure al vapore e patate al forno.

Questa dieta non è da seguire costantemente, ma da fare una tantum e solo per tre giorni. 

NOTA BENE: Questo articolo riporta informazioni che non intendono sostituire una diagnosi o i consigli del medico, poiché solo il medico può stilare qualsiasi prescrizione e dare indicazioni terapeutiche.

Leggi anche

Seguici