Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dolore al Ginocchio Può Essere la Conseguenza di…

Il Dolore al Ginocchio, o Gonalgia, Può Essere la Conseguenza di molteplici cause, come traumi, patologie, sport ed età, e può essere accompagnato da gonfiore, tumefazioni e anche deformità.

di Daniele Lisi

19 Aprile 2016





Dolore al ginocchioDolore al Ginocchio, o Gonalgia, Può Essere la Conseguenza di molteplici cause, come traumi, patologie, sport ed età. Il dolore al ginocchio è un sintomo e in base alla sua caratteristica, intensità, durata, localizzazione, può in qualche modo fare comprendere anche la sua origine, che come detto, dipende da molteplici fattori. Il dolore può essere con o senza gonfiore, e in questo secondo caso, la causa è dovuta per lo più ad un trauma o ad una infiammazione che, a sua volta, può essere anche la conseguenza di un trauma. Tuttavia il trauma, oltre ad una quasi inevitabile infiammazione, può produrre anche altri danni che poi hanno bisogno di trattamenti decisamente più impegnativi, come ad esempio la rottura del menisco che di solito prevede un intervento chirurgico, anche se oggi lo si esegue tranquillamente in artroscopia. I menischi, gli anelli d cartilagine che sono posizionati tra il femore e la tibia, sono due e la rottura di uno di essi provoca la comparsa di un dolore laterale, interno o esterno, gonfiore, ma può anche provocare il blocco del ginocchio, cosa che accade quando un lembo del menisco danneggiato si incastra nell’articolazione.

Altro problema, sempre conseguenza di un trauma, può essere la rottura dei legamenti, incidente cui sono particolarmente soggetti gli atleti, in particolare i calciatori, proprio perché le loro ginocchia, o meglio le articolazioni del ginocchio, sono soggette a sollecitazioni particolari, come torsioni improvvise e innaturali, eventi che si vedono a volte anche in televisione durante gli incontri di calcio. In questo caso la sola terapia possibile è l’intervento chirurgico per ricostruire il o i legamenti danneggiati, intervento che poi richiede un lungo periodo di convalescenza e riabilitazione, dai 4 ai 6 mesi più o meno, a seconda dell’entità del danno subito.



GinocchioOltre ai traumi, un’altra il dolore la ginocchio può essere anche la conseguenza di una infiammazione, come ad esempio la borsite, l’infiammazione di un sacchetto che contiene del liquido per ridurre l’attrito tra le ossa e i muscoli. Altra infiammazione è la tendinite che si presenta in seguito ad un carico eccessivo sul ginocchio, anche in questo caso un problema tipico degli atleti, in particolar modo quelli che effettuano molti salti, come ad esempio i giocatori di basket, palla a volo, o chi pratica alcune discipline dell’atletica leggera. Il sintomo, in questo caso, oltre al dolore che è per lo più presente sotto la rotula, è rappresentato dal gonfiore.

Vi è poi il dolore dovuto ad alcune patologie, alcune delle quali degenerative, come artrite reumatoide, gotta e condropatia rotulea. L’artrite colpisce generalmente entrambe le ginocchia e i suoi sintomi sono, oltre al dolore ovviamente, gonfiore, tumefazione, rigidità mattutina e, come detto in precedenza, anche deformità della zona interessata dalla patologia. La condropatia rotulea può interessare soprattutto chi resta a lungo con le gambe piegate a 90°, o quando si corre in discesa. Vi è poi l’età, anche in questo caso una causa da non sottovalutare, contro la quale oltre tutto non è che vi siano molte soluzioni definitive.

La terapia, in linea di massima, per il dolore al ginocchio dipende dalla causa che lo determina. A parte i problemi che prevedono un intervento chirurgico, in quasi Crioterapiatutti gli altri casi la terapia di elezione è quella antinfiammatoria, in particolar modo per mezzo della somministrazione dei FANS, antinfiammatori non steroidei, ai quali tuttavia alcune persone sono allergiche. In questi casi si ricorre solitamente alle infiltrazioni con steroidi. Importante è anche il riposo, in molti casi la miglior medicina, ma altrettanto efficace è l’applicazione della classica borsa di ghiaccio, proprio per disinfiammare il ginocchio, borsa da applicare per 15 minuti almeno 4-5 volte al giorno. Infine la terapia riabilitativa, che il più delle volte risulta essere la soluzione più efficace.

Leggi anche

Seguici