Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Allestire Una Casa Antistress per Avere la Propria Comfort Zone

Piccoli accorgimenti che renderanno molto più gradevole stare dentro casa

di Fabiana Cipro

13 Aprile 2016





Spesso alla sera ci ritroviamo a rientrare nelle nostre case molto stanchi e stressati. Magari la giornata lavorativa è stata pesante, per strada c’era traffico e il nostro umore potrebbe non essere alle stelle. Apriamo la porta del nostro appartamento e, malgrado l’abbiamo arredato come più ci piaceva, non è così accogliente e caldo da essere la nostra casa dei sogni.

comfort zone

Oggi vogliamo consigliarvi qualche piccolo accorgimento per far si che la sera non vediate l’ora di rifugiarvi tra le vostre mura, la vostra casa deve essere la vostra isola felice! Un appartamento antistress dove ci sia la comfort zone dovrebbe essere la nostra priorità. In casa passiamo molto tempo e rendere piacevole la permanenza vi farà apprezzare ancora di più rientrarci, chiudere la porta e lasciare fuori tutto lo stress accumulato.

comfort zone

Come possiamo creare la nostra comfort zone? Innanzitutto utilizzando delle profumazioni alla lavanda. Questa pianta ha proprietà calmanti, evoca calma, tranquillità e silenzio. Una candela profumata alla lavanda, un bel bagno caldo con un olio essenziale o metter un paio di gocce di lavanda sul cuscino prima di andare a dormire, vi basteranno per beneficiare delle sue straordinarie proprietà tranquillizzanti e riequilibranti.



Disporre i nostri mobili in maniera da non doverci stressare nel cercare le cose. Vivere in spazi funzionali aiuta a ritrovare equilibrio. Sono molte le discipline che promuovono l’ordine come antistress. Ci vuole tempo per raggiungere livelli di ordine che creino equilibrio interiore, e anche senza raggiungere livelli di perfezione, ciò che può rendere la nostra casa una zona totalmente NO STRESS, è la disposizione di mobili e oggetti in funzione delle nostre necessità e comodità. Più sarà fluida la fruizione degli spazi e degli oggetti,più ci sentiremo a nostro agio e meno stress accumuleremo.

comfort zone

Anche i colori della nostra casa hanno una grande importanza. Volete una vera comfort zone? Utilizzate colori che promuovono sensazioni di calma e tranquillità: il verde, il blu, le sfumature di grigio e il bianco. Non è necessario che l’intero appartamento sia di questi colori, basta anche una parete per influire positivamente sul nostro umore. E se non potete imbiancare i muri, optate per delle tende o dei tappeti.

 

Infine il riposo. Dormire bene e su un materasso comodo e molto importante. Possibilmente fate il letto la mattina prima di uscire, è bello rientrare a casa e vedere che non è disfatto. Come vedete non ci vuole molto a creare la comfort zone su misura per voi, sono dettagli che alla fine faranno la differenza.

Leggi anche

Seguici