Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Chiudere i Pori ed Eliminare le Cellule Morte

I pori della pelle più aperti sono dovuti a fattori genetici o ad altre cause come esposizione al sole, inquinamento, scarsa cura della pelle, una dieta poco equilibrata, la presenza di punti neri e altro ancora.

di Daniele Lisi

09 Marzo 2016





VisoCome Chiudere i Pori ed Eliminare le Cellule Morte, per avere il viso con la pelle che sembri di porcellana, un po’ come le foto delle modelle che si vedono sui rotocalchi. In quel caso, certi risultati si ottengono anche grazie a photoshop o a qualche altro programma di fotoritocco. Anche se è difficile raggiungere certe perfezioni molto è possibile fare avendo maggiore cura della propria pelle, perché i pori aperti sono, il più delle volte, anche la conseguenza di una scarsa attenzione al proprio viso, come la mancanza di trattamenti esfolianti. I pori della pelle più aperti sono anche dovuti ad altre cause come esposizione al sole, inquinamento, fattori genetici, una dieta poco equilibrata, la presenza di punti neri e altro ancora. A parte i fattori genetici, sono tutte cause sulle quali è possibile intervenire, come ad esempio adottare una dieta più equilibrata, ricca di antiossidanti, vitamine e Sali minerali, ma anche avendo una maggiore cura della propria pelle. Basta infatti dedicare qualche decina di minuti tutti i giorni, evitare esposizioni al sole senza adeguata protezione e, alla fine, si potrà avere una bella pelle liscia e luminosa.

Vi sono diversi modo del tutto naturali per migliorare in maniera significativa l’aspetto della pelle e quindi anche dei pori, metodi che possono, in maniera graduale, eliminare i pori aperti o ingranditi. Basta solo un po’ di applicazione e costanza e i risultati non tarderanno a farsi vedere. Per prima cosa è necessario esfoliare il viso almeno un paio di volte la settimana, così da eliminare le cellule morte e anche la sporcizia che ostruiscono i pori contribuendo, tra l’altro, alla comparsa dei punti neri. Basta strofinare delicatamente sulla pelle del viso un panno di cotone imbevuto di acqua tiepida, in questo modo si evita di ricorrere a prodotti cosmetici.



Sciacquare il visoMolto utile anche un bagno di vapore da fare almeno una volta a settimana, operazione che farà aprire i pori liberandoli dalle impurità e dal grasso, pori che poi si richiuderanno senza problemi. Basta fare una operazione simile a quando si fanno i suffumigi per liberarsi di un ostinato raffreddore. Mettere a bollire dell’acqua in un pentolino e, una volta raggiunta l’ebollizione, spegnere la fiamma. Ora, avvicinare il viso coprendo la testa con un asciugamano in modo da non far disperdere il vapore. Bastano poco più di una decina di minuti. Dopo di che sciacquare con acqua tiepida e asciugare per bene.

Una volta terminato il bagno di vapore, i pori saranno ben aperti, il momento giusto per applicare una maschera che così garantirà degli ottimi risultati. La maschera più adatta è quella a base di argilla, ideale per assorbire il grasso e far chiudere i pori. È possibile anche applicare una maschera fatta in casa, a base di ingredienti naturali, tra queste ottima quella a base di mandorle. Basta tritare 1/3 di tazza di mandorle fino ad ottenere una polvere sottile, priva di grumi. A questo punto basta mescolarla con un po’ di acqua e applicare la pasta così ottenuta sul viso, partendo dal naso. Lasciare agire per una trentina di minuti, dopo di che risciacquare con acqua tiepida e asciugare delicatamente.

Altra eccellente maschera è quella all’avena. Mettere mezza tazza di avena nel frullatore e frullare fino ad ottenere una polvere sottile, priva di grumi. Aggiungere dell’acqua tiepida e applicare la pasta così ottenuta sul viso e lasciare agire fin mascheraquando non si sarà completamente seccata. Infine risciacquare con acqua tiepida e asciugare.

Ottimo anche un antico rimedio che è possibile preparare in casa per pulire e sgrassare la pelle del viso, ma che sarà anche utile per pulire e far chiudere i pori. Per una settimana intera, prima di coricarsi, applicare con un batuffolo di cotone un po’ di siero di latte dopo aver lavato accuratamente il viso. Lasciare agire per 20 minuti e poi sciacquare con acqua fredda e asciugare.

Leggi anche

Seguici