Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Hai Avuto Nausea, Vomito ed altri Disturbi dopo la Pioggia dei Giorni Scorsi?

Dopo la pioggia, decine di persone si sono rivolte al 118 nei giorni scorsi lamentando vomito, nausea e diarrea

di Fabiana Cipro

28 Febbraio 2016





La pioggia dei giorni scorsi ha creato un notevole allarme tra i cittadini, in quanto ha “creato problemi di salute” ad un certo numero di persone. Su un quotidiano è apparsa la notizia che decine di malati si sono rivolti ai centralini del 118 perché in preda a forti attacchi di nausea, vomito e altri disturbi minori.

escherichia coli

Il batterio che avrebbe causato questa ‘epidemia’ è l’escherichia coli, che avrebbe contagiato le persone perché diffuso nell’aria con le scie chimiche. Il batterio è in effetti molto pericoloso! Sempre più persone evitano di mangiare frutta e verdura per la paura del contagio, ma le cose non starebbero proprio così e il contagio non avverrebbe per la pioggia.



«L’escherichia coli di per sé è un batterio molto diffuso, che può essere comunemente presente nella flora batterica intestinale di soggetti sanihanno precisato gli esperti dell’azienda sanitaria -. Si verifica invece un’infezione, la cui sintomatologia iniziale è rappresentata da diarrea e vomito con o senza febbre, quando sono presenti determinati ceppi, quali quello in questione, detti “schigatossina” in grado di produrre una tossina il cui passaggio in circolo può essere responsabile della coagulazione del sangue all’interno dei vasi quindi di danni gravi soprattutto a reni e cervello»

Il condizionale è comunque d’obbligo. Il Corriere della Sera, l’anno scorso, aveva pubblicato un articolo proprio a proposito di pioggia unita a questo batterio e riportato le parole di due scienziati:

La scoperta del fatto che la pioggia che colpisce il suolo genera aerosol è considerato dai due scienziati di importanza strategica. Comprendere un simile meccanismo, sostengono, potrebbe infatti chiarire il modo in cui alcune infezioni, come ad esempio quella dovuta all’Escherichia coli, vengono o diffuse per via aerea. Gli aerosol generati dalla pioggia potrebbero infatti trasportare, oltre all’odore della pioggia, anche agenti nocivi.

Leggi anche

Seguici