Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cibi che hai Sempre Sbagliato a Mettere in Frigo oppure Riscaldarli

Il freddo del frigo, in alcuni casi, preserva si gli alimenti, tuttavia dal punto di vista organolettico li potrebbe anche alterare.

di Daniele Lisi

06 Gennaio 2016





FrigoriferoCibi che hai Sempre Sbagliato a Mettere in Frigo oppure Riscaldarli, cibi che invece sarebbe meglio tenere lontani dal freddo e tantomeno riscaldare. Si tratta comunque di errori non particolarmente gravi, visto che non si alterano gli alimenti, tuttavia sarebbe meglio evitare di farlo. Il freddo del frigo, in alcuni casi, preserva si gli alimenti, tuttavia dal punto di vista organolettico li potrebbe anche alterare, come accade ad esempio per i latticini, la mozzarella in particolare, che si seccherebbe modificando quindi il sapore. In sostanza, non sempre il frigorifero rappresenta la giusta soluzione per la conservazione degli alimenti, per cui è bene fare attenzione a ciò che vi si ripone. Alcuni alimenti vanno tenuti lontano dal freddo, perché le basse temperature, non le bassissime del congelatore che hanno un effetto diverso sugli alimenti, come detto in precedenza, potrebbero alterare il loro sapore, la loro freschezza, renderli quindi meno adatti all’alimentazione. Il pane, ad esempio, non andrebbe mai messo in frigo perché altrimenti si seccherebbe. Meglio conservarlo ben avvolto in un canavaccio per una giornata, in questo modo lo si può consumare anche il giorno successivo. Lo si può congelare, ma dopo averlo avvolto bene nelle buste adatte, così da preservarne la freschezza.

La cipolla è un altro alimento che non va conservato in frigo perché altrimenti potrebbe ammuffire, tranne quando è tagliata, ma sempre dopo averla avvolta nella pellicola per evitare che il suo odore alteri tutto il resto. La cipolla va conservata in un luogo asciutto e alla luce. Anche le banane vanno tenute alla larga dal cesto della frutta del frigo perché altrimenti potrebbero annerirsi, oltre al fatto che la bassa temperatura non consentirebbe loro di raggiungere il giusto stadio di maturazione. Anche il miele non va mai conservato in frigo, anche se già aperto, l’umidità potrebbe influire negativamente sulle sue caratteristiche.



PaneL’olio d’oliva va conservato in un luogo fresco e buio, mai nel frigo, così come i pomodori che invece solitamente si ripongono nel cassetto della verdura del frigorifero. Questi alle basse temperature non giungerebbero a maturazione, inoltre potrebbe essere alterato anche il loro sapore oltre alle loro tante proprietà. Le patate vanno conservate in un posto asciutto e fresco, mai al caldo altrimenti potrebbero germogliare, e mai nel frigo altrimenti assumerebbero un brutto colore verdognolo. Stesso discorso per il caffè che in frigo perderebbe il suo aroma, mentre contaminerebbe col suo odore gli altri alimenti.

Infine il basilico, che spesso trova posto nel cassetto assieme alle altre verdure. In frigo appassirebbe rapidamente, per cui va conservato in un bicchiere con acqua fresca. Ma passiamo ora agli alimenti che non andrebbero riscaldati. In primo luogo gli spinaci. Questi, contrariamente a quanto avviene di solito, andrebbero consumati freschi e crudi, come del resto suggerito in varie ricette, perché quando si riscaldano il loro contenuto di nitrati si trasforma in nitriti che sono dannosi per la salute. Stesso discorso per il sedano che può essere certamente cotto, ma non riscaldato, sempre per evitare che in nitrati si trasformino in nitriti.

Anche le uova non andrebbero mai riscaldate perché potrebbero produrre sostanze tossiche per l’organismo. I funghi champignons, così come del resto anche Pollogli altri tipi di funghi, non vanno mai riscaldati perché altrimenti potrebbero essere causa di disturbi digestivi. Se avanzano, meglio consumarli freddi. Lo stesso discorso vale per il pollo. Se riscaldato perde la sua freschezza, tuttavia è possibile farlo ma a basse temperature. La cosa migliore è comunque sempre quella di cercare di preparare le quantità giuste di alimenti, in modo da evitare che possano esserci degli avanzi, La società moderna produce una gran quantità di rifiuti, parte dei quali sono avanzi alimentari, cosa che andrebbe evitata in assoluto.

Leggi anche

Seguici