Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Proprietà e Benefici del Carciofo, fa bene a Fegato, Reni e…

Il carciofo fa bene a fegato, reni e sistema cardiocircolatorio. Apporta prezioso ferro, potassio e tante fibre che regolano il transito intestinale combattendo la stipsi. Il carciofo, ipocalorico e saziante, aiuta a controllare il colesterolo, purifica e favorisce l’eliminazione di scorie e tossine

di Redazione

28 Dicembre 2015





Proprietà e Benefici del Carciofo, fa bene a Fegato, Reni e…

Il carciofo è un alimento benefico e ricco di proprietà salutari. Fa bene a fegato, reni ed intestino perché contiene alte percentuali di fibre che, oltre a saziare velocemente, sono indispensabili per garantire la regolarità intestinale e risolvere la stitichezza.

Il carciofo è utile per migliorare la diuresi, per eliminare le tossine e le scorie e purificare il sangue. Le proprietà ed i benefici del carciofo riguardano tutti perché è indicato non soltanto per depurarsi e purificarsi ma anche per regolarizzare i livelli di colesterolo nel sangue. Il carciofo infatti è un alimento indispensabile per prevenire le patologie che riguardano l’apparato cardiocircolatorio.



I carciofi sono indicati per chi segue una dieta ipocalorica perché sviluppano circa 20 calorie ogni 100 grammi, hanno pochissimi grassi e buone percentuali di acqua; inoltre, le fibre regolano l’assorbimento intestinale di grassi e zuccheri e favoriscono il senso di sazietà. Fa bene al fegato grazie alla cinarina, una sostanza naturale che migliora la produzione della bile.

Ottimo rimineralizzate contiene ferro, potassio, vitamina C e vitamina A; è consigliato per ritrovare la carica e combattere l’astenia e la debolezza. Proprio in virtù delle sue innumerevoli proprietà è largamente impiegato nella produzione di prodotti omeopatici per il benessere Proprietà e Benefici del Carciofo, fa bene a Fegato, Reni e…del fegato e dei reni.

Le proprietà nutrizionali di questo delizioso alimento si alterano, almeno in parte, in seguito alla cottura. E’ bene consumarli soprattutto crudi o con cotture rapide o delicate, per esempio al vapore; nel caso in cui vengano sbollentati, l’acqua può essere bevuta o riutilizzata per preparare piatti a base di riso, pasta o minestroni.

Il carciofo si trova a partire dalla stagione invernale fino a quella primaverile, è versatile e si abbina perfettamente anche con il pesce, la carne ed i formaggi. Al momento dell’acquisto bisogna privilegiare i prodotti nazionali dall’aspetto compatto e fresco. Si mantengono perfettamente per qualche giorno, immergendo i gambi in un contenitore d’acqua; in alternativa si possono tenere in un luogo fresco o nel reparto verdure del frigorifero.

 

Leggi anche

Seguici