Questo sito contribuisce
all'audience di

 

2 Ricette di Tisane per Benessere e Rafforzare le Difese Immunitarie

Sia per le Bacche di Goji che per la Rosa Canina è necessario, trattandosi di fitofarmaci, consultare sempre il proprio medico curante per essere certi di poterle utilizzare.

di Daniele Lisi

22 Dicembre 2015





Tisana alle Bacche di Goji2 Ricette di Tisane per Benessere e Rafforzare le Difese Immunitarie, due risorse per la salute che sfruttano ciò che la natura mette a disposizione: le Bacche di Goji e la Rosa Canina. Le Bacche di Goji sono una risorsa eccellente per le loro innumerevoli virtù. Sono innanzi tutto una notevole fonte di antiossidanti, importanti per la salute in quanto contrastano i radicali liberi che sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare. Ma sono anche un’ottima fonte di proteine e carboidrati, motivo per cui sono degli ottimi integratori alimentari, perfetti per chi adotta una dieta vegetariana o vegana. Sono inoltre ricchi di Omega 3 e Omega 6, i grassi buoni che aiutano a controllare il colesterolo, quindi amici del cuore, senza poi contare i tanti Sali minerali che aiutano l’organismo a mantenersi in forma, e questo è importante in particolar modo poi per gli atleti o per chiunque pratichi una qualsiasi attività fisica. Si possono assumere in vari modi. Si possono aggiungere allo yogurt, per condire insalate, o per fare delle tisane, come questa proposta qui di seguito. Meglio comunque non abusarne e non superare la dose giornaliera di 3 cucchiai per gli adulti e 1 per i ragazzi.

Il loro sapore è particolare, dolce aspro, e il loro colore rosso rubino renderà più colorate le insalate. Per preparare la tisana occorrono: 1 cucchiaio di Bacche di Goji essiccate e del miele per dolcificare, sempre che lo si desideri. Versare le Bacche di Goji in un pentolino con dell’acqua e fare bollire per 5 minuti. Una volta bollite, spegnere la fiamma e fare riposare per altri cinque minuti. Trascorso questo lasso di tempo, filtrare la tisana così ottenuta con un colino, dolcificare a piacere e bere. È possibile anche non filtrare la tisana e assumerla anche con le Bacche.



Tisana alla Rosa CaninaI frutti della Rosa Canina sono a loro volta un’altra eccellente risorsa che la natura ci mette a diposizione. Di forma allungata e di colore rosso sono ottimi per realizzare delle eccellenti tisane, come quella indicata qui di seguito, o per fare delle gustose marmellate o gelatine di frutta da spalmare sul pane o da utilizzare per guarnire le torte. Ricchi di bioflavonoidi, antiossidanti naturali che aiutano il cuore e la circolazione, sono anche fonte di antinfiammatori naturali, per cui risultano perfetti per la cura del mal di gola, raffreddore, sinusiti, riniti, congiuntiviti e asma. Sono anche un’ottima fonte di ferro e calcio, necessari per stimolare l’azione dell’acido folico.

Per la preparazione di una tisana alla Rosa Canina occorrono 1 cucchiaio di bacche Rosa Canina essiccata e del miele eventualmente per dolcificare. Lavare accuratamente le bacche, in modo da liberarle da polvere o altro, asciugarle e infine tagliarle a piccoli pezzi oppure ridurle in poltiglia pestandole in un mortaio. Mettere a bollire per 5 minuti in un pentolino le bacche e poi fare riposare la tisana così ottenuta per altri cinque minuti. Trascorso questo lasso di tempo, filtrare la tisana con un colino, aggiungere un po’ di miele per dolcificare, a piacere, e bere ancora calda.

Sia per le Bacche di Goji che per la Rosa Canina è necessario, trattandosi di Frutti di Rosa Caninafitofarmaci, chiedere sempre al proprio medico curante se eventualmente ci fossero delle controindicazioni che ne sconsiglino l’utilizzo, vuoi per le condizioni di salute, vuoi per eventuali interazioni con farmaci che si assumono regolarmente. L’importante è, in tutti i casi, non abusarne perché, ogni abuso, anche se si tratta di prodotti naturali, può essere potenzialmente causa di qualche problema. I prodotti che ci mette a diposizione la natura sono spesso più efficaci anche dei farmaci e, in linea di massima, anche privi degli effetti collaterali tipici delle medicine, basta solo assumerli nel modo e nella quantità giusta.

Leggi anche

Seguici