Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cos’è la Ghiandola Pineale, come Stimolarla ed Attivarla

La ghiandola pineale è responsabile della produzione di alcuni ormoni, come la melatonina. Per via di molteplici fattori, come per esempio lo scarso riposo notturno, la ghiandola pineale è soggetta alla decalcificazione un processo che però può essere risolto

di Redazione

18 Dicembre 2015





Cos’è la Ghiandola Pineale, come Stimolarla ed Attivarla

La ghiandola pineale si trova in una cavità del cervello ed è destinata alla produzione di ormoni come la melatonina che regola il ritmo sonno veglia. La ghiandola pineale, sin dall’antichità, è stata studiata dalle civiltà orientali che la considerano un mezzo per mettersi in contatto con una realtà più spirituale, stare meglio e ottenere una maggiore consapevolezza di sé stessi. Inoltre, se l’organo è sano ed attivo, si hanno ripercussioni positive sul benessere psicologico e fisico.

La ghiandola pineale è una struttura molto vascolarizzata che, col trascorrere degli anni, si può calcificare. La calcificazione e l’atrofizzazione possono avvenire per una serie di motivi, come per esempio l’entrare in contatto con alcune sostanze come il cloruro ed il fluoro che viene consumato, quotidianamente, anche attraverso l’acqua.



A rendere meno attiva questa struttura cerebrale sono anche i prodotti chimici impiegati nelle coltivazioni ed altre sostanze presenti in alcuni alimenti industriali, saponi compresi.
Per stimolare ed attivare la ghiandola pineale è molto importante eliminare le cause della calcificazione che si possono ricondurre, soprattutto, ad un’alimentazione scorretta, all’inattività fisica e allo scarso riposo notturno.

Cos’è la Ghiandola Pineale, come Stimolarla ed AttivarlaPer stimolare la ghiandola pineale si può incrementare il consumo di alcuni cibi, come il cacao, l’aglio ed il succo di limone che favorisce la depurazione e l’eliminazione delle tossine.

L’attivazione di questa importante ghiandola passa anche da uno stile di vita più sano ed attivo che comprende il dormire in una stanza il più possibile buia perché la produzione di melatonina è incrementata dall’oscurità. Un altro metodo naturale e senza controindicazioni riguarda il buon umore ed il ridere; le risate sono in grado di favorire la melatonina e di stimolare la pineale. I raggi solari, presi con prudenza e senza eccessi, oltre a combattere il malumore stimolano la ghiandola pineale ad attivarsi.

La stimolazione della ghiandola pineale può essere eseguita anche attraverso la meditazione e la corretta respirazione.

Leggi anche

Seguici