Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cancro al Seno, Mix di 6 Elementi Naturali può Distruggere le Cellule Tumorali

Un gruppo di ricerca dell’Università della Louisiana (Stati Uniti) ha scoperto un mix di 6 elementi presenti per lo più in frutta, verdura, alcune radici e spezie, in grado di eliminare il 100% dei campioni di cancro al seno.

di Daniele Lisi

03 Dicembre 2015





Cancro al senoCancro al Seno, Mix di 6 Elementi Naturali può Distruggere le Cellule Tumorali, qualcosa da non sottovalutare. Si è ciò che si mangia, una frase che sempre più spesso viene citata quando si parla di prevenzione e di buna salute. Del resto vi sono diverse recenti ricerche che dimostrano quanto sia attuale questo concetto, perché la buona salute, e quindi la prevenzione, sono strettamente legate a ciò che si mangia, a ciò che si mette tutti i giorni in tavola. La natura ci mette a diposizione una gran quantità di alimenti ricchi di tante ottime sostanze che sono in grado di assicurarci, in linea di massima, una buona salute, solo che spesso, troppo spesso a dire il vero, si preferiscono alimenti precotti, perché si privilegia la comodità. Un conto è mettere un alimento preconfezionato nel microonde e subito dopo portarlo in tavola, altra cosa è invece lavorare, diciamo così, per preparare una bella insalata, un piatto a base di verdure, e così via. Ovviamente la strada giusta sarebbe la seconda, quella che richiede un po’ d’impegno, solo che non tutti sono d’accordo.

I tanti snack oppure i prodotti da forno, come le merendine, sono senza alcun dubbio comodi, tuttavia sono per lo più a base di ingredienti che certamente amici della salute non sono. Sarebbe molto più conveniente farseli da soli, solo che non tutti sono disposti ad investire il loro tempo. Molte malattie, come appunto il cancro al seno, possono essere prevenute e anche sconfitte con alimenti naturali ricchi di determinate sostanze. Un recente studio condotto negli Stati Uniti ha rilevato la presenza di parabeni nei tessuti raccolti nelle mastectomie. I parabeni sono sostanze chimiche che si trovano in deodoranti, prodotti cosmetici e creme solari, tutti prodotti che praticamente vengono utilizzati con una certa frequenza, alcuni anche tutti i giorni.



CurcumaPer ridurre drasticamente il rischio di essere colpite da un cancro al seno è quindi necessario o eliminare del tutto i prodotti che contengono i parabeni, o in alternativa limitarne l’uso e al tempo stesso assumere quotidianamente una serie di sostanze naturali in grado di contrastare e inibire la formazione di cellule cancerogene. Un gruppo di ricerca dell’Università della Louisiana (Stati Uniti) ha scoperto un mix di 6 elementi presenti per lo più in frutta, verdura, alcune radici e spezie, in grado di eliminare il 100% dei campioni di cancro al seno. Vediamo insieme di quali sostanze si tratta.

Innanzi tutto la curcumina, il principio attivo della curcuma, presente anche nel curry; il resveratrolo presente nel vino rosso e nella buccia dell’uva nera, non bianca; gli isoflavoni della soia; l’indolo-3-carbinolo presente nelle piante crocifere, come il cavolo, la rapa, il ravanello e la rucola; la C-ficocianina della spirulina; la quercetina del tè. Queste sostanze sembrerebbero assicurare una significativa protezione contro il cancro al seno in quanto, secondo gli autori della ricerca, riuscirebbero ad uccidere addirittura il 100% delle cellule tumorali. Ovviamente il condizionale è d’obbligo, in quanto si tratta di una prima ricerca, anche se della curcumina si conoscono ormai da tempo le tante virtù.

Ovviamente questo non vuol dire che nel malaugurato caso di diagnosi di cancro al seno ci si possa curare semplicemente assumendo queste sostanze. Come detto Ravanelliin precedenza, si tratta solo di una prima ricerca per cui saranno necessari altri studi per confermare quanto emerso dalla ricerca condotta dal gruppo di studio dell’Università della Louisiana (Stati Uniti). Ciò non toglie che cercare di prevenire una simile malattia, che non sempre è possibile curare adeguatamente, è sempre meglio. Mettere regolarmente in tavola gli alimenti che contengono le sostanze citate in precedenza sarebbe la scelta giusta, scelta che oltre tutto non richiede un particolare impegno e nemmeno nessun sacrificio alimentare.

Leggi anche

Seguici