Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cosa Succede se non Bevi Acqua a Sufficienza, 10 Problemi da non Sottovalutare

L’organismo è composto per il 60% di acqua, e se questa viene a ridursi, tutti i distretti dell’organismo ne risentono, a partire appunto dalle cellule che invecchiano precocemente.

di Daniele Lisi

27 Novembre 2015





BereCosa Succede se non Bevi Acqua a Sufficienza, 10 Problemi da non Sottovalutare perché la disidratazione è spesso responsabile di diversi disturbi. Il nostro organismo è composto per lo più di acqua, di liquidi, per cui è necessario che questi vengano reintegrati regolarmente dal momento che una certa quantità viene eliminata naturalmente tutti i giorni. Il sudore, l’urina, la stessa salivazione anche se solo in minima parte, sono tutti liquidi che se ne vanno e quindi è necessario reintegrarli. Si parla spesso del fatto che è necessario bere parecchio, almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, ma in effetti sono poche le persone che lo fanno. Ci si dimentica di bere, in particolar modo in inverno, quando fa freddo e manca appunto l’arsura che fa avvertire la necessità di assumere liquidi, così come a volte ci si trova quasi nell’impossibilità di farlo perché occupati in altre faccende che non consentono distrazioni. Basterebbe cominciare dal mattino, bevendo un paio di bicchieri a digiuno, per proseguire poi nella pausa caffè, a pranzo e così vie, e il fabbisogno giornaliero di acqua verrebbe assolto senza alcuna difficoltà.

Non ci si rende conto che molti problemi di salute sono legati ad una insufficiente idratazione, o peggio, ad una disidratazione determinata da una carenza di acqua. Vediamo di cosa si tratta. Innanzi tutto bere poco favorisce l’invecchiamento, L’organismo, come accennato in precedenza, è composto per il 60% di acqua, e se questa viene a ridursi, tutti i distretti dell’organismo ne risentono, a partire appunto dalle cellule che, prive di acqua, sono più esposte all’attacco dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare. È necessario quindi bere a sufficienza per evitare di invecchiare anzitempo. Del resto, le persone che bevono poco hanno la pelle raggrinzita per colpa della disidratazione.



Bere acquaBere poco è causa di sovrappeso e obesità. L’acqua, come detto anche altre volte, è saziante per cui aiuta a far perdere peso, inoltre è essenziale per la regolarità intestinale. Liberarsi delle scorie è fondamentale, aiuta a mantenere il corpo in perfetta forma. Bere poco influisce sul sistema cardiovascolare in negativo, ovviamente. Il sangue, per circolare correttamente e per raggiungere tutti i distretti dell’organismo, ha bisogno di acqua, della giusta quantità di acqua, quindi idratarsi a sufficienza fa bene anche al cuore e aiuta a regolare anche la pressione arteriosa che, come si sa, se alterata è un fattore di rischio cardiovascolare.

La disidratazione stimola la produzione di colesterolo in quanto l’organismo cerca di contrastare l’eccesso di liquido drenato nelle cellule. Si avverte anche più facilmente la fatica in quanto viene a rallentare la velocità dell’attività enzimatica, per cui ci si sente privi di energia, svogliati, con una soglia di attenzione più bassa, cosa che potrebbe rappresentare un pericolo.

La stipsi è quasi sempre la conseguenza di una insufficiente idratazione. Per far sì che le feci avanzino con regolarità lungo il tratto intestinale, è necessario che queste siano sufficientemente lubrificate, come del resto lo deve essere anche l’intestino stesso. Una carenza di acqua può anche essere causa di problemi intestinali, come gastriti e ulcere. Il buon funzionamento del sistema immunitario dipende anche da una corretta e sufficiente idratazione perché le mucose respiratorie, se più umide, trattengono più agevolmente le sostanze inquinanti e gli agenti patogeni.

StipsiL’equilibrio del pH dell’organismo dipende molto anche dall’idratazione. Se si beve poco, non si fa altro che acidificare l’organismo, una condizione che, come più volte detto, rappresenta un pericolo per la salute. Bere poco espone l’organismo alle infezioni urinarie, come ad esempio la cistite, in quanto non vi è acqua a sufficienza per un corretto funzionamento dei reni e della vescica. La mancanza di acqua impedisce una normale eliminazione delle tossine dell’organismo. Tra i tanti problemi fisici che questa condizione determina vi sono anche l’artrite e i reumatismi.

Leggi anche

Seguici