Questo sito contribuisce
all'audience di

 

“Perché non riesco a Dimagrire?” Per perdere peso veramente non devi…

Mantenersi in forma, quindi perdere i chili in eccesso, è l’obiettivo di tanti e in molti casi ci si affida al passaparola o alle diete trovate online, diete spesso troppo restrittive.

di Daniele Lisi

12 Novembre 2015





BilanciaPerché non riesco a Dimagrire?” Per perdere peso veramente non devi fare quegli errori che si fanno frequentemente e che vanificano di fatto i tanti sforzi e sacrifici. Mantenersi in forma, quindi perdere i chili in eccesso, è l’obiettivo di tanti e in molti casi ci si affida al passaparola o alle diete trovate online, diete spesso troppo restrittive, che tagliano il numero di calorie introdotte ben oltre il ragionevole. Se si mangia troppo poco, se la dieta ipocalorica adottata è troppo ipo, il metabolismo inevitabilmente rallenta e quindi non brucia i grassi, cosa che paradossalmente potrebbe anche far prendere qualche chilo in più, mentre l’obiettivo che ci si era prefissati era l’esatto contrario. Per perdere peso è necessario adottare la dieta corretta, quella che più si adatta alle circostanze, per cui è necessario rivolgersi ad uno specialista, il solo in grado di consigliare la dieta migliore. In tutti i casi, seguendo qualche piccolo consiglio, è anche possibile eliminare gli errori più grossolani che generalmente si fanno. Alcuni pensano che eliminando drasticamente qualche pasto si potrebbe perdere peso più velocemente, ma ciò non corrisponde al vero.

Mangiare troppo poco o eliminare troppi alimenti dalla dieta è controproducente. È necessario munirsi di carta e penna e, con l’aiuto di una semplice calcolatrice, fare i conti delle calorie necessarie al proprio organismo in base anche allo stile di vita, attività lavorativa ovviamente compresa. Fatto questo, è possibile calcolare, alimento per alimento, le quantità da assumere facendo attenzione a non sforare il limite di calorie giornaliero. Questa è la prima cosa da fare, quella che in buona sostanza determinerà il risultato. Inoltre vanno presi anche in considerazione i macronutrienti, tenendo conto che perché una dieta sia sana ed equilibrata, quindi efficace, è necessario che assicuri il 40% di proteine, il 30% di carboidrati e il 30% di grassi.



Dieta equilibrataMolti ritengono che i carboidrati, tra questi la pasta, vada eliminata, ma non è così in quanto i carboidrati sono essenziali per il buon funzionamento dell’organismo. Quale che sia la dieta dottata, anche se si sono fatte le scelte giuste, non è mai sufficiente da sola a far perdere peso, per cui non può prescindere da una regolare attività fisica. È necessario praticarla almeno per 5 giorni a settimana, 25-30 minuti al giorno, dando la preferenza a quella aerobica o cardiovascolare, quindi corsa, jogging, camminata veloce, cyclette, e così via. Camminare almeno 30 minuti al giorno aiuta in maniera significativa a perdere peso, e non solo, perché i vantaggi che si ottengono con questa attività fisica, sono molteplici.

Camminare fa bene al cuore, al sistema circolatorio, previene il diabete e molti tipo di tumore, aiuta a regolare le funzioni intestinali per cui in intestino che funziona alla perfezione aiuta anche a perdere peso, combatte lo stress e la tensione, e tanto altro ancora. Dopo aver sudato e sfacchinato per i 30 o più minuti consigliati, non si può pensare di fare uno spuntino per rifarsi delle fatiche, altrimenti i vantaggi ottenuti con l’attività fisica andranno persi. Bisogna usare il buon senso, quello che tutti dovrebbero avere in dote da madre natura, solo che alcuni se ne dimenticano.

Camminata velocePer lo stesso motivo nel fine settimana non è possibile darsi un po’ troppo da fare in tavola, perché altrimenti si vanificheranno i sacrifici fatti e non si vedrà mai l’ago della bilancia scendere. Una trasgressione ogni tanto è consentita, purché sia veramente una tantum. Quando si fa il calcolo delle calorie dei vari alimenti è necessario considerare anche gli zuccheri aggiunti in essi presenti, per cui è bene non consumare alimenti precotti o i prodotti da forno, le così dette merendine, che tutto sono tranne che amiche della salute e della forma fisica.

 

Leggi anche

Seguici