Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Prendersi Cura di Denti e Bocca per Non Avere Brutte Sorprese

Per non incorrere in brutte sorprese bisogna prendersi cura dei denti e della bocca ogni giorno, utilizzando correttamente lo spazzolino ed il filo interdentale. Inoltre, a cadenze regolari, è fondamentale effettuare l’igiene e una visita di controllo completa in modo da individuare eventuali problemi a carico delle gengive e dei denti

di Redazione

10 Novembre 2015





Come Prendersi Cura di Denti e Bocca per Non Avere Brutte Sorprese

La salute del cavo orale si ottiene lavando i denti dopo ogni pasto, utilizzando il filo interdentale e recandosi, ogni sei mesi, da un dentista.

Prendersi cura di denti e bocca è fondamentale per non avere brutte sorprese come carie o pericolose infiammazioni gengivali.

Per avere denti e bocca in salute è importante scegliere uno spazzolino adeguato che possa essere utilizzato con facilità anche nelle parti più interne e difficili da raggiungere.

Lo spazzolamento dei denti deve avvenire, sempre, dal dente verso l’esterno, evitando però di colpire le gengive. E’ importante passarlo su entrambe le arcate, senza dimenticare le superfici masticatorie. In ultimo si passa alla lingua, che deve essere pulita con delicatezza muovendo lo spazzolino verso l’esterno.



Il filo interdentale, oltre a rimuovere eventuali piccoli residui di cibo incastrati fra dente e dente, agisce sulla placca. Il filo non deve mai arrivare in verticale perché altrimenti potrebbe danneggiare le gengive; dovrebbe arrivare fino alle gengive per poi essere spinto verso il dente, così da riuscire a pulire il colletto dei denti e la linea gengivale.

Come Prendersi Cura di Denti e Bocca per Non Avere Brutte SorpresePer prendersi cura dei denti e della bocca bisogna completare la pulizia con un buon collutorio, grazie al quale si può combattere la formazione della placca e l’alitosi. In commercio si trovano collutori delicati e senza alcol e specifici per chi soffre di denti sensibili. Il collutorio rappresenta un’ottima soluzione per tutte le volte in cui non è possibile lavarsi i denti dopo il pasto.

Quando lo spazzolino si deforma, e comunque ogni tre mesi, deve essere cambiato.

Per evitare brutte sorprese è necessario chiedere il parere del proprio dentista se si notano alterazioni a carico delle gengive e delle mucose della bocca; altrettanto importante è agire nel caso in cui si osservi un sanguinamento importante che si ripete nel tempo. Per prendersi cura dei denti e della bocca risulta importante introdurre la corretta quantità di , prezioso alleato anche dell’apparato scheletrico.

Leggi anche

Seguici