Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Pane ai Semi di Lino, la Ricetta per fare il pieno di Omega 3

I semi di lino vengono prodotti da una pianta annuale, il lino appunto, coltivata sin dall’antichità sia per le sue proprietà terapeutiche sia per la produzione del lino, una fibra tessile utilizzata già 7000 anni fa.

di Daniele Lisi

09 Novembre 2015





Semi di linoPane ai Semi di Lino, ecco la Ricetta per fare il pieno di Omega 3, gli acidi grassi essenziali detti anche polinsaturi che tanto bene fanno alla salute. I semi di lino vengono prodotti da una pianta annuale, il lino appunto, coltivata sin dall’antichità sia per le sue proprietà terapeutiche sia per la produzione del lino, una fibra tessile utilizzata già 7000 anni fa dagli antichi Egizi per molti utilizzi. Una pianta utilissima, quindi, che veniva largamente coltivata anche in altre nazioni. Carlo Magno ne dispose la coltivazione proprio per la produzione dei semi di lino per rafforzare la salute delle sue truppe. La natura ci mette a disposizione un po’ tutto ciò che occorre per essere sempre in forma, solo che spesso ci si dimentica di quanto la natura sia benigna e si fanno altre scelte, dettate un po’ dalla necessità di non perdere troppo tempo in cucina o dalla pubblicità che non fa altro che proporci in continuazione alimenti che il più delle volte tutto sono tranne che essere amici della salute, prodotti che invadono sempre più le tavole dei consumatori.

Le proprietà terapeutiche dei semi di lino sono molteplici così come i suoi utilizzi. Sono degli antinfiammatori naturali, lassativi, lenitivi, antispasmodici, espettoranti, emollienti e rinfrescanti. Possono essere assunti sia tostati che freschi oppure tritati, basta solo dare sfogo alla fantasia per trovare tanti modi, anche nuovi, per utilizzarli in cucina. Essendo ricchi di omega 3 sono amici del cuore e delle arterie in quanto aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo e quindi ad evitare che possa formarsi quella placca che, a lungo andare, ostruisce le arterie rendendo sempre più elevato il rischio di infarto e ictus. Ma non solo, perché aiuta anche a ridurre il rischio di ipertensione e diabete.



PaniniL’olio di semi di lino poi può essere utilizzato con successo per curare eczemi, l’indurimento e la calcificazione delle arterie, lenire i dolori mestruali e tanto altro ancora. Insomma, si può scegliere di continuare a farne a meno, oppure si possono trovare delle ricette in cui poter utilizzare i semi di lino. Una di queste, quella che proponiamo in questo articolo, è una ricetta facile da realizzare, che richiede certamente un po’ di tempo per la sua realizzazione, ma che alla fine ci consentirà di assaggiare un ottimo e fragrante pane integrale ai semi di lino, un pane veramente gustoso.

Per la preparazione di 4/5 panini occorrono: 450 grammi di farina integrale; 30 grammi di lievito di birra fresco; un cucchiaino di zucchero di canna integrale; un cucchiaino di sale; 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, una manciata si semi di lino, un uovo e dell’acqua. Ovviamente, queste quantità possono essere rafforzate o variate in base alla quantità di panini che si vogliono realizzare. Al posto dei panini, è possibile anche preparare una sola pagnotta, l’importante è utilizzare sempre e solo questi ingredienti, e che eventuali differenti quantità siano proporzionali. Passiamo ora alla preparazione.

La prima cosa da fare è l’impasto, per cui a meno che non si disponga di una planetaria o una impastatrice elettrica, questo va realizzato a mano. Stendere, su di un piano adatto alla bisogna, la farina integrale mischiata a 2 cucchiai di semi di lino realizzando la solita fontana al centro in modo da potervi versare parte degli altri ingredienti. In un bicchiere di acqua tiepida sciogliere il lievito e lo zucchero e versarlo al centro della fontana e ripetere l’operazione anche mescolando in poca acqua tiepida il sale e l’olio. Una volta aggiunti questi ingredienti, iniziare ad impastare energicamente fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo, privo di grumi. Spennellare l’impasto con l’olio e Pagnottametterlo e lievitare, per almeno 30 minuti, in un recipiente coperto.

Ricavare delle pagnottelle uguali, oppure come detto in precedenza, una sola pagnotta, spennellarle con l’uovo sbattuto, ricoprirle con i semi di lino e sistemarle su una teglia da forno coperta di carta. Fare riposare per altri 30 minuti. Infine infornare in forno caldo a 180° per altri 30 minuti. Ora non resta che assaggiare queste deliziose pagnottelle, una gioia per il palato e amiche della salute.

Leggi anche

Seguici