Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come cambia il Corpo se non consumi Bevande e Cibi con Zuccheri aggiunti per un mese

Seguire, per un intero mese, un’alimentazione priva di cibi e bevande con lo zucchero, apporta profondi cambiamenti alla salute, favorendo anche la perdita di peso. L’interessante esperimento è stato svolto da un ragazzo olandese che, dopo aver cambiato la sua dieta, ha diffuso in rete il video dei risultati ottenuti

di Redazione

20 Ottobre 2015





Come cambia il Corpo se non consumi Bevande e Cibi con Zuccheri aggiunti per un mese

Non consumare bevande e cibi con zucchero aggiunto per un mese è la sfida alla quale si è sottoposto, con successo, un ragazzo olandese, Sacha Harland. Per rendere noti a tutti i cambiamenti del suo corpo, Sacha ha pubblicato online un video, divenuto subito virale. Il racconto della sua esperienza è stato riportato anche dal Daily Mail.

Per un mese intero, Sacha Harland ha deciso di abolire tutti gli alimenti e le bevande con zuccheri aggiunti, come dolciumi, alcolici e bibite. Prima di sottoporsi all’esperimento si è sottoposto ad alcune visite utili per accertare il suo stato di salute generale. Il ragazzo aveva la pressione sanguigna ed il colesterolo alto e qualche chilo di troppo.



La sua dieta giornaliera è stata completamente rivista secondo uno stile più sano. Al posto dei cibi più golosi, ma anche più ricchi di zucchero, il protagonista ha preferito il pesce, le verdure, le insalate e lo yogurt bianco naturale; per condire ha impiegato soprattutto Come cambia il Corpo se non consumi Bevande e Cibi con Zuccheri aggiunti per un meseolio extra vergine d’oliva.

Fare a meno dello zucchero aggiunto si è rivelato, almeno per i primi cinque giorni, piuttosto gravoso perché ha accusato nervosismo, astenia e debolezza. Sacha, che era diventato dipendente da alcune pietanze, ha lottato ottenendo ottimi risultati sia sul piano fisico e mentale. Eliminare lo zucchero aggiunto lo ha fatto sentire più in forma ed energico aiutandolo a ritrovare il peso forma. Dopo trenta giorni, gli esami ematici hanno rivelato che la sua condizione era notevolmente migliorata ed il livello di colesterolo era tornato nei limiti. La dieta ha giovato anche alla pressione sanguigna che è tornata all’interno dei valori normali.

Ora Sacha è tornato alla vita di sempre e ha ripreso a consumare anche i cibi con zuccheri aggiunti che, agli inizi, gli hanno causato qualche fastidio. La sua esperienza è fondamentale per capire che moderare la quantità di zuccheri aggiunti è indispensabile per preservare la propria salute e vivere meglio e di più.

Leggi anche

Seguici