Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Fare Sport fa bene, dopo il “brucia-grassi” scoperto l’ormone che…

Una ricerca italiana ha evidenziato che l'ormone dello sport, la irisina, anche in modiche quantità, è in grado di promuovere la produzione del tessuto osseo.

di Daniele Lisi

14 Ottobre 2015





CAmminata veloceFare Sport fa bene, dopo il “brucia-grassi” scoperto l’ormone che favorisce la produzione del tessuto osseo. L’ormone i questione è una vecchia conoscenza, la irisina, di cui erano già note le proprietà brucia-grassi. Ora, una ricerca condotta in collaborazione tra l’Università di Bari e l’Università Politecnica delle Marche di Ancona ha evidenziato che questo ormone, anche in modiche quantità, è in grado di promuovere la produzione del tessuto osseo, una scoperta che potrebbe risolvere i non pochi problemi da cui sono afflitti gli anziani che, per un motivo o per l’altro, non possono svolgere una attività fisica anche solo di bassa intensità. Questo significa che per loro l’osteoporosi non è solo una probabilità, bensì una certezza. Questa ricerca invece potrebbe aprire nuove prospettive per la realizzazione di farmaci che in qualche modo simulino una vera e propria attività fisica così da favorire la produzione della irisina da parte dell’organismo, ormone che potrebbe quindi mettere al riparo le persone costrette a letto o comunque non in grado di svolgere una attività fisica dal rischio osteoporosi, con tutti benefici che una condizione simile comporterebbe.

Un farmaco che simuli l’attività fisica non è poi qualcosa di impossibile da realizzare. Già esiste un farmaco utilizzato in un esame cardiaco, l’ecostress per la precisione, che simula di fatto una prova da sforzo, tanto è vero che i pazienti che si sottopongono a questo esame, quando viene iniettato loro il farmaco in questione, avvertono la fatica, ma non solo, perché affannano, fanno registrare un aumento del battito cardiaco, insomma un po’ tutto ciò che si avverte quanto veramente ci si sottopone ad una prova da sforzo. Ovviamente, una volta terminato l’esame, viene somministrato al paziente un antidoto per far cessare gli effetti del farmaco simulatore, diciamo così.



osteoporosiL’ormone dello sport, così detto perché viene prodotto dall’organismo quando si pratica una qualsiasi attività fisica, è stato scoperto recentemente, solo da tre anni, e se ne conoscevano solo le proprietà brucia-grassi che si attivavano solo in presenza di grandi quantità di tale ormone. Infatti, una attività fisica di tipo aerobico, per consentire di perdere peso, deve essere praticata per almeno 30 minuti, altrimenti la quantità di ormone prodotto sarebbe insufficiente. Come fabbrica-osso, invece, bastano anche piccole quantità di irisina, per cui l’effetto lo si ottiene anche praticando una attività fisica per un breve periodo di tempo, quindi anche meno dei 30 minuti necessari per perdere peso.

Ecco quindi un ulteriore buon motivo per praticare attività fisica. I vantaggi che se ne ricevono sono innumerevoli, e vanno ben oltre la semplice perdita di peso o la possibilità di rendere le ossa sempre più resistenti. L’attività fisica migliore, quella che assicura una serie pressoché innumerevole di vantaggi, è l’attività aerobica o cardiovascolare, ovvero la corsa, lo jogging, la camminata veloce, la cyclette e il nuoto. Chi accampa delle scuse per non praticarne almeno una, come ad esempio la camminata veloce, vuol dire che è pigro oppure non ha ben compreso quanto sia importante fare del movimento.

Camminare è quasi alla portata di tutti, anche delle persone già avanti negli anni, a meno che non siano portatori di disabilità o patologie tali che non consentono Camminareloro di farlo. Del resto, la scusa della mancanza di tempo è anch’essa una scusa che non ha senso, perché se veramente si vuole fare un po’ di attività fisica di questo tipo, il modo lo si trova. Basta fare le scale a piedi invece di prendere l’ascensore, oppure fermare la macchina a qualche isolato dalla destinazione, scendere dal mezzo pubblico qualche fermata prima e coprire la distanza a piedi, insomma il modo lo si trova, basta solo volerlo. Si potrà godere dei tanti vantaggi per la salute che questo tipo di attività fisica assicura.

Leggi anche

Seguici