Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come si prepara il frullato antinfiammatorio riparatore per l’intestino, ingredienti e ricetta

L’intestino riveste un ruolo fondamentale nel nostro organismo, per cui se non funziona a dovere, la salute inevitabilmente ne risentirà.

di Daniele Lisi

21 Settembre 2015





FrullatoCome si prepara il frullato antinfiammatorio riparatore per l’intestino, gli ingredienti per una ricetta che aiuta a rimettere le cose a posto. L’intestino riveste un ruolo fondamentale nel nostro organismo, cosa del resto comune a tutti gli esseri viventi, per cui se non funziona a dovere, la salute inevitabilmente ne risentirà. Oltre ad assorbire le sostanze nutritive, deve anche provvedere all’eliminazione delle tossine e degli scarti della digestione, per cui se queste sostanze non vengono eliminate correttamente, le conseguenze per la salute nel suo complesso sono di fatto inevitabili. Ma a risentirne non è solo la salute fisica, bensì anche quella mentale, dal momento che l’intestino è a tutti gli effetti un secondo cervello, come del resto descritto in un altro articolo presente su queste pagine. È in continuo contatto con il sistema nervoso centrale, con cui  scambia una serie di informazioni, per cui la salute di uno determina anche quella dell’altro, e viceversa. Ovviamente la salute dell’intestino dipende in buona misura dall’alimentazione, sempre che non siano presenti altre patologie, per cui è essenziale curare attentamente l’alimentazione, perché da essa dipende la sua salute e quindi anche quella dell’organismo nel suo complesso.

Un intestino in difficoltà, permeabile, infiammato, debilitato dalle tante tossine accumulate, non potrà svolgere appieno il suo lavoro, per cui oltre ad essere causa di vari malesseri, non potrà assimilare correttamente tutte le sostanze nutritive, con gravi ripercussioni per la salute in generale. È di tutta evidenza che è necessario fare in modo che l’intestino funzioni nel miglior modo possibile, che non sia in difficoltà, e ciò è possibile solo adottando un corretto regime alimentare, ma non solo, perché anche lo stile di vita ha un’influenza notevole sulla sua salute. Ciò vuol dire abolire il fumo, fare attività fisica e tanto altro ancora.



IntestinoIn caso di intestino in difficoltà, infiammato e stressato da tossine e scorie, è possibile rimettere le cose a posto ricorrendo ad alcuni alimenti con cui realizzare un frullato in grado di riparare i danni. La maggior parte di questi alimenti è dotato di proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antimicotiche, per cui rappresentano la soluzione ideale per un intestino in difficoltà. Il primo di questi alimenti è il Mango, ricco di sostanze antiossidanti in grado anche di proteggere dal cancro al colon, ma non solo, perché grazie al contenuto di vitamina A e C, rafforza il sistema immunitario e combatte le infiammazioni.

La Papaia, altro frutto amico della salute, grazie all’alto contenuto di alcuni enzimi, la papaina e la chimopapaina, potenti antinfiammatori, assieme anche ai beta-caroteni e alle vitamine del gruppo C ed E. Lo zenzero, ricco di gingerolo, il suo principale principio attivo, anch’esso dotato di proprietà antinfiammatorie. La cannella, altra spezia dalle tante eccellenti proprietà tra cui spiccano quelle antinfiammatorie.

La curcuma, che ormai tutti conoscono, grazie al fatto di essere assurta gli onori delle cronache per le sua tante ottime proprietà. Il suo principio attivo, la curcumina, possiede proprietà antitumorali, come molte ricerche stanno evidenziando, inoltre è un potente antinfiammatorio naturale, per cui è l’ideale per combattere una gran quantità di infiammazioni che possono colpire l’organismo. Naturalmente non vanno dimenticati i probiotici che aiutano a mantenere in perfetto equilibrio la flora batterica intestinale, essenziale per il buon funzionamento dell’intestino e dell’organismo in generale.

Per realizzare il frullato antinfiammatorio cui si accennava all’inizio Curcumaoccorrono 1 tazza e ½ di latte di lino, ½ tazza di mango, ½ tazza di papaia, ¼ di tazza di noci, ½ cucchiaio di cannella, 1 cm di radice di zenzero, 1 cm di radice di curcuma fresca, 1 cucchiaio di semi di Chia, 1 cucchiaio di semi di lino, 1 cucchiaio di L-Glutammina in polvere e infine ¼ di cucchiaio di probiotici in polvere. Inserire tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino ad ottenere un composto cremoso. Bere ben freddo al risveglio o in sostituzione della colazione del mattino.

Leggi anche

Seguici