Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cosa succede nel nostro organismo bevendo acqua a stomaco vuoto (appena svegli)

Bere acqua a stomaco vuoto aiuta a depurare l’organismo, i vari organi godono di una idratazione e ossigenazione ottimale, a tutto vantaggio del metabolismo.

di Daniele Lisi

09 Settembre 2015





BereCosa succede nel nostro organismo bevendo acqua a stomaco vuoto (appena svegli), quindi prima di fare colazione o di prendere il solito caffè. Per molti si tratta di una buona abitudine cui non riescono a rinunciare, ed è normale che sia così perché si trovano bene. C’è come al solito anche chi è di opinione opposta o chi non riesce a bere più di un bicchiere d’acqua a digiuno, mentre la quantità consigliata sarebbe di 4 bicchieri, per cui non si troverà d’accordo. Fatto è che bere fa bene all’organismo, i due litri al giorno dovrebbero essere assunti da tutti, ma ciò avviene raramente, anche perché, per una serie di circostanze, difficilmente si riesce a bere durante la giornata. Si è al lavoro o in macchina, o alla guida di un mezzo di trasporto pubblico, o intenti a svolgere una qualsiasi altra attività, per cui ci si dimentica di farlo senza poi considerare che per alcuni potrebbe risultare assai difficile. Per alcuni è una tradizione cui non riescono a rinunciare, come ad esempio i giapponesi, anche se poi nel caso specifico entrano in gioco anche altre motivazioni.

Come spesso accade, la questione è controversa, per cui molti ritengono che bere a digiuno faccia bene alla salute e in particolare, possa essere un modo per difendersi anche da diverse malattie. Per costoro farebbe bene per combattere il mal di testa, per i problemi cardiaci, colesterolo, dolori muscolari, asma, bronchite, problemi renali, diarrea, gastrite, diabete, costipazione, stipsi, malattie della vista, problemi all’utero, e altro ancora. Come detto in precedenza, le opinioni sono contrastanti, tuttavia in alcuni casi i benefici sono reali ed evidenti. Si pensi alla stipsi, per esempio. Bere molto aiuta a regolare le funzionalità intestinali, così come allevia il mal di stomaco, depura l’organismo e il fegato e altro ancora.



AcquaSicuramente aiuta anche a dimagrire in quanto l’acqua è saziante, quindi mitiga il senso di fame, e bevendo di primo mattino a stomaco vuoto, i risultati saranno migliori. Ma non solo, perché bere acqua a stomaco vuoto aiuta a depurare l’organismo, i vari organi potranno godere di una idratazione ottimale, di una ossigenazione migliore, visto che l’acqua contiene ossigeno, migliora la diuresi e quindi contrasta la ritenzione idrica a tutto vantaggio anche della salute della pelle, ma è anche il modo migliore per prevenire e contrastare la cellulite, causa di tanti crucci per le donne di tutte le età.

Bere di primo mattino, a digiuno non dovrebbe essere un fatto occasionale, ma dovrebbe diventare una buona abitudine cui non derogare mai, perché i benefici che si possono ottenere sono molteplici, come detto in precedenza. È anche un modo semplice ma efficace per dare la sveglia ad un metabolismo un po’ pigro che, come tutti ben sanno, con il trascorrere del tempo, con l’avanzare dell’età, inevitabilmente tende a rallentare e nulla potrà mai riportarlo ai fasti di un tempo, anche se qualche miglioramento lo si può ottenere comunque. Sono tutti vantaggi cui non si dovrebbe mai rinunciare, basta solo farla diventare un’abitudine.

Se poi si vuole ottenere qualche cosa di più, è possibile bere il succo di un limone Succo di limonedisciolto in un bel bicchiere di acqua appena tiepida. Il limone, contrariamente a quanto si possa immaginare, pur essendo acido è un potente alcalinizzante, quindi in grado di regolare il pH dell’organismo che invece tende all’acido. Secondo molti ricercatori, tra tutti il prof. Veronesi, un ambiente acido sarebbe favorevole allo sviluppo dei tumori in quanto le cellule tumorali prediligono un ambiente acido e povero di ossigeno mentre invece morirebbero in ambiente alcalino più ricco di ossigeno. Del resto, agli scettici non resta che provare.

Leggi anche

Seguici