Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come Depurare il Colon Intossicato con Acqua e Sale

Per depurare il colon intossicato si può depurare con una tecnica appartenente allo Hata yoga, nota come Shankprakshalana. E’ importante che venga eseguito esclusivamente da persone sane, al massimo due volte all’anno, e con il supporto di una persona che sappia come eseguirla in maniera corretta

di Redazione

07 Settembre 2015





Come Depurare il Colon Intossicato con Acqua e Sale

Per depurare il colon intossicato esiste una antica tecnica mutuata dallo Hata yoga, nota come Shankprakshalana. Si tratta di una profonda ed accurata purificazione del colon e dell’intestino realizzata bevendo dell’acqua al cui interno è stato disciolto poco sale.

Shankprakshalana deve essere eseguita soltanto da chi è in perfetta salute ed è importante che si sia assistiti da personale competente.

Per depurare il colon intossicato bisogna procurarsi circa due litri di acqua naturale e due cucchiaini di sale marino che deve essere accuratamente disciolto. Dopo aver bevuto due bicchieri della bevanda bisogna eseguire un ciclo composto dalle seguenti posizioni yoga: tadasana, tiryaka tadasana, kati chakrasana, tiryaka bhujangasana, urarakarshanasana. Ognuna di queste deve essere ripetuta per otto volte. Il passo successivo consiste nel bere altri due bicchieri di acqua salata e nel ripetere la sequenza di yoga; al termine, bisogna bere altri due bicchieri ed effettuare nuovamente le posizioni yoga. Da questo momento in poi è possibile che si inizi a percepire il bisogno di evacuare.



Per completare la pulizia del colon intossicato è importante continuare a bere acqua leggermente salata per, complessivamente, circa otto volte. Si tratta di un processo lungo che si conclude quando le feci diventano liquide e, infine, pulite.

Come Depurare il Colon Intossicato con Acqua e SaleQuando si è giunti alla fine dell’esecuzione di Shankprakshalana è molto importante assumere, per circa tre quarti d’ora, la posizione chiamata shavasana. Soltanto al termine è possibile assumere del cibo, come per esempio una porzione di riso condito con delle lenticchie. Dopo aver eseguito la purificazione del colon è molto importante consumare dei pasti leggeri ed evitare di svolgere attività faticose, anche durante il giorno successivo.

Il tempo necessario per pulire il colon e l’intestino è piuttosto variabile e dipende anche dalla quantità di tossine e rifiuti presenti. Il giorno prima è consigliabile consumare una cena facilmente digeribile e dedicarsi alla pratica di Shankprakshalana al mattino.

Per effettuare correttamente Shankprakshalana online sono presenti svariati video e tutorial chiarificatori nei quali viene dettagliatamente illustrato come eseguire le varie posizioni yoga.

Leggi anche

Seguici