Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Acanthosis nigricans, macchie sulla Pelle possono nascondere gravi Patologie

L’acanthosis-nigricans è una dermatosi che si presenta con un inspessimento e iperpigmentazione della cute localizzata in particolar modo nelle pieghe del corpo.

di Daniele Lisi

25 Luglio 2015

Acanthosis nigricansAcanthosis nigricans, macchie sulla Pelle che possono nascondere gravi Patologie, anche se raramente si tratta di un sintomo di qualcosa di veramente pericoloso per la salute. L’acanthosis-nigricans è una dermatosi che si presenta con un inspessimento e iperpigmentazione della cute localizzata in particolar modo nelle pieghe del corpo. Nella maggior parte dei casi le zone interessate sono collo, ascelle, inguine, e più raramente altre parti del corpo come bocca, capezzoli, ginocchia, viso e altro ancora. Non è di per sé una malattia contagiosa o dannosa, tuttavia può rappresentare un campanello d’allarme per qualche altra patologia nascosta o latente. In rari casi può anche essere una manifestazione cutanea legata alla presenza di un tumore che interessa qualche organo interno. Quindi l’eventuale presenza di Acanthosis-nigricans richiede necessariamente attenzione medica, ovvero è necessario rivolgersi al proprio medico curante per determinare con esattezza le cause della sua comparsa. Questa dermatite è associata solitamente a condizione di sovrappeso severo, obesità, iperinsulinemia e sindrome dell’ovaio policistico e, come detto in precedenza, più raramente può essere un segnale di un tumore che interessa un organo interno. Ciò non toglie che va presa seriamente in considerazione in modo da evitare guai ulteriori.

Infatti, essendo legata all’iperinsulinemia, ovvero una insulino-resistenza che è di fatto l’anticamera del diabete di tipo 2, sempre che non sia già conclamato, è bene correre tempestivamente ai ripari. Può essere una condizione comune anche in caso di obesità che, anche in questo caso, il più delle volte determina la comparsa del diabete e di tante altre malattie anche gravi, quali quelle cardiovascolari e molte forme di tumore. Non esiste una cura specifica, tuttavia trattandosi per lo più di una manifestazione legata ad una condizione di peso eccessivo, uno stile di vita più adeguato alla fine farà regredire tale dermatosi, allontanando al tempo stesso anche il rischio diabete.

AscellaVi sono anche altre malattie associate alla Acanthosis-nigricans e, tra queste, Sindrome di Donohue, una rarissima malattia congenita sempre legata all’insulino-resistenza; Sindrome di Rabson-Mendenhall, malattia genetica anche questa associata a problemi di livello insulinico; Ipertiroidismo; problemi alla ghiandola pituitaria; disturbi alla ghiandola surrenale, come ad esempio il morbo di Addison. Questa dermatite, l’Acanthosis nigricans, può essere indotta anche da alcuni farmaci quali la pillola anticoncezionale, farmaci utilizzati per i problemi alla tiroide, alcuni integratori, tutti farmaci che possono alterare i livelli di insulina che, come detto in precedenza, sono una delle cause della dermatite.

Fino adesso si è parlato delle forme benigne della Acanthosis nigricans, anche se va detto che se non si interviene con un opportuno cambiamento dello stile di vita e quindi anche del regime alimentare, questa può portare anche a contrarre il diabete, con tutte le conseguenze e i rischi per la salute che una simile condizione comporta. Vi è poi anche la forma così detta maligna, in quanto può manifestarsi, anche se meno frequentemente, in presenza di una neoplasia che interessa gli organi interni e tra questi il tumore gastrico, polmonare, utero e pancreas. In genere, quando si tratta della forma maligna, la sua comparsa è repentina e solitamente interessa i soggetti con più di 40 anni di età.

Una volta che ci si è accorti della comparsa di questa dermatite un po’ particolare è necessario rivolgersi al proprio medico per determinare con esattezza cosa sta determinando l’inspessimento e anomala pigmentazione cutanea. In genere, se si tratta di Acanthosis nigricans il medico è in grado di accorgersene abbastanza facilmenteAscella e, solo in rari casi o se nutre dei dubbi sulla sua natura, richiederà altri esami. Se si tratta della forma benigna legata a problemi di sovrappeso, obesità e insulina, il trattamento passerà per la riduzione di livelli di insulina nel sangue oltre a cercare di riprendere un peso forma più adeguato. Per la forma maligna, invece, si dovrà intervenire necessariamente, a prescindere dalla stessa Acanthosis nigricans, sulle causa che ne ha determinato la sua comparsa, con la speranza di non essere arrivati troppo tardi.

Seguici