Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Foto del Melanoma, consigli per riconoscerlo e rivolgersi ad un dermatologo

Il Melanoma è un tumore della pelle estremamente aggressivo, che può colpire chiunque e, in particolar modo, nella fascia di età compresa tra o 30 e i 60 anni.

di Daniele Lisi

24 Luglio 2015





MelanomaFoto del Melanoma, consigli per riconoscerlo e rivolgersi ad un dermatologo per tempo, perché anche un piccolo ritardo potrebbe compromettere gravemente la situazione. Il Melanoma è un tumore della pelle estremamente aggressivo, che può colpire chiunque e, in particolar modo, nella fascia di età compresa tra i 30 e i 60 anni. Ciò non toglie che può presentarsi anche in altri momenti della vita, anche se più raramente colpisce i soggetti molto giovani. Dal momento che è caratterizzato dallo sviluppo di cellule tumorali tra i melanociti, le cellule dell’epidermide deputate alla sua pigmentazione, la sua comparsa è strettamente collegata all’esposizione ai raggi solari, come del resto hanno dimostrato diverse ricerche scientifiche. È necessario quindi osservare una serie di precauzioni prima di esporsi al sole, precauzioni che non andrebbero ignorate negli altri periodi dell’anno in quanto a volte si è esposti ai raggi solari anche senza volerlo, come quando si passeggia in città, in campagna o quando più semplicemente si porta il proprio amico cane a fare la solita passeggiata. Ovviamente l’estate è il periodo dell’anno in cui è necessario fare più attenzione.

Bisogna esporsi al sole per un periodo di tempo limitato e sempre dopo aver utilizzato la protezione adeguata. Per lo stesso motivo è necessario evitare in assoluto l’utilizzo delle lampade abbronzanti che possono essere estremamente pericolose, tanto è vero che ne è stato vietato l’utilizzo a chi non ha raggiunto la maggiore età. Il melanoma è una neoplasia della pelle che purtroppo sta diventando sempre più frequente, colpisce infatti 10 soggetti su 100.000, e la sua sempre maggiore diffusione è legata anche ai cambiamenti climatici, di cui l’estate attuale è un esempio lampante. È necessario fare molta attenzione, per cui bisogna tenere regolarmente sotto controllo la propria epidermide e in particolare, tutti i nei già presenti per accorgersi per tempo di eventuali mutazioni.



MelanomaMa non vanno monitorati solo i vecchi nei, ma bisogna fare attenzione anche ad eventuali nuove macchie che potrebbero presentarsi, per cui è necessario osservarsi periodicamente e chiedere l’aiuto di qualcuno anche per osservare le parti del corpo che non possono essere osservate in prima persona. Se preso per tempo un melanoma è trattabile, ma se invece lo si trascura, le cose cambiano radicalmente e il rischio cresce in maniera pressoché esponenziale. Le caratteristiche principali cui fare attenzione quando si osservano i nei o le macchie della pelle sono il rapido aumento di volume, il colore, l’asimmetria, ed i bordi irregolari.

In caso si nutra qualche dubbio, è necessario rivolgersi prontamente al proprio medico, meglio se ad un dermatologo, perché è certamente meglio una visita con esito negativo, piuttosto che correre il rischio di trascurare un melanoma che potrebbe risultare fatale. La diagnosi precoce è, quindi, essenziale, e può fare la differenza tra la vita e la morte. Del resto basta una semplice osservazione da parte di un dermatologo esperto per fugare ogni dubbio. Sottoponendosi ad una epiluminescenza si ha la quasi totale certezza di avere una diagnosi certa, quella che, come detto in precedenza, rappresenta la sola ancora di salvezza possibile.

L’epiluminescenza o dermatoscopia è un esame semplice, non melanomainvasivo, che si avvale di un dermatoscopio ottico, uno strumento in grado di incrementare la diagnosi precoce di affezioni maligne nel 92% dei casi, quindi una percentuale molto alta in grado di garantire  ottimi risultati. L’accuratezza diagnostica, il fatto di non essere invasiva, la sua praticità, la semplicità di utilizzo e anche il suo basso costo, fanno della epiluminescenza una delle migliori tecniche diagnostiche per il riconoscimento dei melanomi. Motivo in più quindi per non trascurare la propria salute.

Leggi anche

Seguici