Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Pomata per Scottature da preparare con Acqua tiepida e Bicarbonato per un sollievo immediato

Per trattare le scottature è possibile ricorrere ad una pomata fai da te realizzata con prodotti naturali, tra l'altro presenti in tutte le case.

di Daniele Lisi

21 Luglio 2015





Scottatura solarePomata per Scottature da preparare con Acqua tiepida e Bicarbonato per un sollievo immediato non solo dai danni provocati per il contatto con una superficie ustionante, ma anche dalle scottature causate da una eccessiva e imprudente esposizione ai raggi del sole. Questo non dovrebbe mai accadere anche perché ormai lo sanno un po’ tutti che è necessario usare una protezione quando in estate ci si espone ai raggi solari, così come è necessario anche limitare drasticamente il tempo di esposizione stessa. Ma a volte le imprudenze si fanno anche inavvertitamente, come ad esempio quando, in una giornata particolarmente calda, per non dire torrida, come le attuali, si è soliti sostare in rima al mare con i piedi nell’acqua per trovare un po’ di refrigerio, oppure quando si fanno lunghe passeggiate sulla battigia. Ma non solo, perché anche in acqua si è esposti al sole. Se si osserva il fondale pinneggiando pigramente, la schiena è esposta ai raggi del sole resi ancor più insidiosi per l’effetto lente d’ingrandimento che fa il velo d’acqua sulla pelle del dorso, per cui a volte ci si può procurare una scottatura anche senza volerlo.

Ecco che allora è necessario ricorrere ad una pomata contro le scottature per evitare che la pelle possa subire guai peggiori. In commercio, come tutti sanno, ve ne sono parecchie, tutte più o meno affidabili, tuttavia è possibile risolvere il problema anche ricorrendo ad una pomata fai da te realizzata con prodotti naturali che certamente non contengono le insidie che in alcuni casi potrebbero invece nascondere i prodotti classici, quelli di produzione industriale. I preparati già pronti non sempre sono indicati per tutte le situazioni, così come potrebbero contenere degli allergeni che alcuni soggetti potrebbero non tollerare. Meglio quindi ricorrere al fai da te, che oltre tutto alla fine risulta essere anche più economico.



BicarbonatoDel resto gli ingredienti sono pochi, solo due, economicissimi e praticamente presenti in tutte le case. Si tratta del bicarbonato di sodio e di un po’ di acqua tiepida. Per realizzare la pomata, versare in una ciotola un po’ di bicarbonato di sodio, un po’ di acqua tiepida e mescolare attentamente, fin quando non si otterrà un composto omogeneo, privo di granuli, della consistenza di una pomata morbida. Questa pomata va bene non solo per le scottature da contatto, ma anche per quelle solari, per cui è in grado di dare sollievo in entrambi i casi.

La pomata va applicata spalmandola con le mani sulla o sulle scottature e lasciata agire per circa un ora, fin quando non si sarà seccata. Dopo di che si risciacqua con acqua tiepida e si asciuga delicatamente senza mai strofinare perché, ovviamente, la pelle in tutti i casi in quelle zone è più sensibile e delicata. In questo modo, la sensazione di bruciore e di dolore sarà alleviata e la pelle in qualche modo risulterà idratata e anche protetta. Una soluzione semplice ed economica alla portata di tutti, facile da realizzare, che potrà risultare assai utile in caso se ne presentasse all’improvviso la necessità.

CremaOvviamente si tratta di un rimedio per quando il danno è già avvenuto, ovvero per quando la scottatura, quale essa sia, si è già verificata. Va anche detto che le scottature possono provocare seri danni all’epidermide e, nel lungo periodo, possono essere anche causa di qualche cosa di ben più serio, per cui è necessario sempre fare attenzione e quindi puntare sulla prevenzione, il solo modo per evitare di scottarsi e di incorrere in guai peggiori, regola che ovviamente non vale solo in questo caso, ma un po’ per tutto.

Leggi anche

Seguici