Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Rimedi naturali per le Vene varicose con Aloe vera, Carote ed Aceto di mele

Le vene varicose, o più semplicemente varici, sono delle dilatazioni abnormi e sacculari delle vene, quasi esclusivamente delle gambe.

di Daniele Lisi

16 Luglio 2015





Vene varicoseRimedi naturali per le Vene varicose con Aloe vera, Carote ed Aceto di mele, un mix di prodotti naturali in grado di dare una mano contro questo problema assai fastidioso. Non riguarda solo la salute, perché anche l’estetica risulta essere compromessa in modo assai evidente. Basta del resto guardarsi in giro, soprattutto nel periodo estivo, quando si tende un po’ a scoprirsi, per accorgersi che le vene varicose possono rappresentare un serio problema. In alcuni casi compromettono seriamente la salute degli arti, oltre a danneggiare l’estetica. Le vene varicose, o più semplicemente varici, vengono definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, come dilatazioni abnormi e sacculari delle vene, quasi esclusivamente delle gambe, che se in alcuni casi possono interessare anche le cosce. Si tratta di un problema frequente, anche se per lo più non rappresenta un serio rischio per la salute. Interessa indifferentemente uomini e donne e solo l’1,1% dei maschi e il 2,2% delle donne vengono sottoposti ad intervento chirurgico per trattarle. La malattia delle vene ha una incidenza del 15-30% della popolazione, con una prevalenza femminile, anche se come detto in precedenza, non risparmia i maschi.

Le cause possono essere molteplici. Si va da una predisposizione genetica al sovrappeso e obesità, una pompa muscolare non proprio efficiente,  stitichezza, un lavoro che costringe molte ore in posizione eretta in particolar modo in ambiente riscaldato o caldo, il trascorrere degli anni visto che esordiscono più frequentemente tra i 30 e i 50 anni. Nonostante si ritenga che le cause appena citate possano essere responsabili della comparsa delle varici, le cause effettive sono ancora poco note, anche se si ipotizza che la responsabilità possa ricadere sulle valvole e sulla struttura della parete venosa. Oltre al trattamento chirurgico, che come detto è poco praticato, è possibile ricorrere a dei rimedi naturali che si dimostrano particolarmente efficaci.



VeneTra questi particolare attenzione si dovrebbe riservare ad un impacco a base di Aloe Vera, Carote ed Aceto di mele che, se applicato con costanza, nel giro di qualche mese è in gradi di ridurre quasi del tutto le vene varicose. Vediamo ora come prepararlo e come utilizzarlo al meglio. Per la sua realizzazione occorrono mezzo bicchiere di carote tagliate a fettine sottili, mezzo bicchiere di polpa di Aloe Vera e un po’ di aceto di mele. Versare nel bicchiere di un normale frullatore le carote e l’aloe vera e cominciare a frullare. Dopo qualche secondo aggiungere l’aceto di mele e continuare a frullare il tutto fin quando non si sarà ottenuto un composto omogeneo della consistenza di una pomata.

Ora non resta altro da fare che applicare la pomata vegetale sulle zone delle gambe, solitamente la parte inferiore degli arti, interessate dalle vene varicose, sollevare le gambe tenendole appoggiate in modo che si trovino più alte rispetto al bacino e al torace e mantenere la posizione e la pomata in loco per circa 30 minuti. Dopo di che risciacquare con acqua fredda e asciugare bene le gambe. Se si ha la costanza di fare le applicazioni anche più volte al giorno, almeno inizialmente, e di proseguire tutti i giorni, nel Aloegiro di 2-3 mesi si potranno ottenere dei risultati veramente sorprendenti.

Come detto in svariate altre occasioni, la natura ci mette a disposizione una gran quantità di sostanze in grado di migliorare il nostro benessere, ma non solo, perché alcune di queste si dimostrano essere delle vere amiche della salute. Questa volta è toccato all’Aloe vera e alle Carote, ma ve ne sono tante altre che, se consumate quotidianamente, possono essere in grado di darci una grande mano per stare bene in salute.

Leggi anche

Seguici