Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Semi dell’Anguria, perché fa molto bene mangiarli?

I semi dell’anguria mangiati senza esagerazione sono benefici perché aiutano a combattere la stipsi ed apportano sali minerali e vitamine. La consuetudine di consumarli è viva soprattutto nel mondo Orientale dove sono essiccati e poi impiegati per arricchire tisane salutari e numerosi piatti

di Redazione

17 Luglio 2015





Semi dell’Anguria, perché fa molto bene mangiarli?

L’anguria contiene pochi zuccheri ed alte percentuali di acqua e carotenoidi. E’ diuretica, ricca di sali minerali e sazia a lungo apportando pochissime calorie. I semi dell’anguria sono altrettanto benefici ma non bisogna esagerare con le quantità; inoltre, sono sconsigliati a chi soffre di patologie a carico dell’intestino, come per esempio i diverticoli.

I semi dell’anguria sono utili per lo stomaco, vengono consigliati anche nel caso in cui si soffra di parassiti intestinali e possono avere in ruolo nella lotta agli accumuli di grasso. I semi dell’anguria fanno bene perché sono ricchi di sali minerali, hanno una funzione leggermente lassativa e sono benefici per i vasi sanguigni. Si possono masticare, in piccole quantità, per favorire il transito intestinale e tenere in salute l’apparato renale.

Un’altra importante proprietà è legata ai buoni contenuti di antiossidanti, fondamentali per contrastare gli effetti dei radicali liberi e prevenire molte malattie.



I semi dell’anguria sono molto impiegati in Oriente dove si utilizzano, soprattutto, essiccati in moltissimi piatti salati; inoltre sono alla base di altrettante tisane ed infusi salutari. Per avere tutto l’anno a disposizione questo prezioso ingrediente è sufficiente estrarli dalla polpa Semi dell’Anguria, perché fa molto bene mangiarli?dell’anguria, pulirli con attenzione e farli asciugare all’aria. Una volta perfettamente secchi si conservano in un barattolo con chiusura ermetica.

Secondo alcune ricerche possono contribuire al dimagrimento perché al loro interno conterrebbero delle sostanze utili a favorire l’eliminazione degli accumuli di adipe. Il consumo deve essere sempre molto oculato perché se assunti in eccesso possono causare alcuni problemi come per esempio episodi di diarrea ma anche di stitichezza.

L’anguria è un’alleata preziosa per contrastare la cellulite e la ritenzione idrica ma è indicata anche nelle diete ipocaloriche in sostituzione di merendine e snack. Si può consumare al naturale ma anche come base di centrifugati ed insalate miste.

L’anguria, preferibilmente, non dovrebbe essere assunta subito dopo i pasti perché può rendere il processo digestivo più difficile e lento.

 

 

Leggi anche

Seguici