Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Questi sono gli errori che rallentano il Metabolismo e causano l’accumulo di grasso

Un metabolismo più veloce, è ormai risaputo dai più, brucia una maggior quantità di calorie e quindi consente di perdere peso.

di Daniele Lisi

25 Giugno 2015





CarboidratiQuesti sono gli errori che rallentano il Metabolismo e causano l’accumulo di grasso, errori che semmai abbinati anche ad una errata alimentazione, rendono veramente difficile mantenersi il forma. Un metabolismo più veloce, è ormai risaputo dai più, brucia una maggior quantità di calorie e, considerando tra l’altro che con il trascorrere del tempo il metabolismo tende a rallentare, anche in maniera significativa, e nulla è in grado di invertire la tendenza, è bene cercare di evitare alcuni errori che non farebbero altro che peggiorare la situazione. A partire dai 35-40 anni, inevitabilmente il metabolismo rallenta e ogni cinque anni il rallentamento tende ancor più ad accelerare, fino a raggiungere livelli decisamente di guardia, si potrebbe dire. Nulla al mondo potrà far tornare il metabolismo ai fasti di un tempo, tuttavia è possibile cercare di rallentare il decadimento, sia con la giusta alimentazione e stile di vita, sia evitando alcuni errori che, come detto in precedenza, se sommati a normale andamento delle cose, non fanno altro che peggiorare ancor più la situazione. E allora mantenersi in forma diventa veramente difficile, una impresa quasi impossibile.

Gli errori cui si accennava in precedenza possono sembrare non essere significativi, quasi del tutto ininfluenti, invece è fondamentale cercare di eliminarli, di non commetterli. Alcuni recenti studi sembrerebbero dimostrare che dormire in una camera da letto particolarmente calda non fa altro che rallentare il metabolismo. Nelle fredde notto invernali si ha a volte l’abitudine di tenere acceso il riscaldamento anche fino a tarda notte, anche se con gli impianti centralizzati non è sempre possibile, a meno di non essere, come suol dirsi, termo-autonomi. Sembra che alle basse temperature il tessuto adiposo bruno si attivi per mantenere una temperatura più elevata e questo consentirebbe appunto di bruciare una maggior quantità di calorie, anche dormendo.



Frutta seccaAltro errore comune è quello che commettono in molti quando eliminano o riducono drasticamente i carboidrati dalla dieta. Invece si tratta di un alimento indispensabile per l’organismo, per cui al limite lo si potrebbe ridurre nelle quantità, ma mai drasticamente. Quando si volge una qualsiasi attività fisica i muscoli hanno bisogno di glicogeno che prendono dalle riserve di carboidrati presenti nell’organismo, praticamente il carburante senza il quale i muscoli non potrebbero lavorare nel modo giusto, per cui verrebbe a mancare l’energia necessaria a bruciare le calorie. Quindi la pasta non va mai abolita, al limite ridotta, ma sempre con giudizio e mai in modo drastico.

Svegliarsi presto al mattino è il modo migliore per dare una scossa al metabolismo, per svegliare anche lui. Fare invece i dormiglioni, soprattutto poi quando si è in vacanza, è controproducente, impedisce al metabolismo di essere al passo e quindi di bruciare calorie. Meglio svegliarsi presto, semmai anche una mezz’ora prima del solito, e impiegare quei trenta minuti per fare un po’ di jogging o una bella camminata veloce, il tipo di attività fisica perfetto per risvegliare il metabolismo e per bruciare qualche caloria di troppo. Se non vengono eliminate, non si riuscirà mai a rientrare nel peso forma. Del resto, senza un po’ di attività fisica, dimagrire è veramente difficile.

Nelle diete si tende a preferire gli alimenti ipocalorici: sarebbe invece Dormire troppoconsigliabile mangiare anche della frutta secca, come le noci, ovviamente senza esagerare, dal momento che alcuni studi hanno dimostrato che gli acidi grassi polinsaturi di cui è particolarmente ricca la frutta secca in generale, promuovono l’attività di alcuni geni deputati al controllo della combustione dei grassi. In questo modo si riuscirebbe a bruciare una maggior quantità di calorie, condizione ideale per rimettersi presto in forma. Basta solo un po’ di attenzione per ritrovare la condizione perduta.

Leggi anche

Seguici