Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Un orgasmo al giorno riduce il rischio di Cancro

Gli uomini vedrebbero in questo modo ridotto di ben il 20% il rischio di cancro alla prostata, una delle cause di morte più frequenti nei paesi occidentali.

di Daniele Lisi

06 Giugno 2015





UomoUn orgasmo al giorno riduce il rischio di Cancro, in sostanza fare l’amore fa bene alla salute. In particolare per i maschietti che vedrebbero in questo modo ridotto di ben il 20% il rischio di cancro alla prostata, una delle cause di morte più frequenti nei paesi occidentali e, quindi, in Italia. Si stima in 36mila il numero di nuovi casi di cancro alla prostata ogni anno nel nostro paese. Questa forma di neoplasia è una di quelle con la minor percentuale di fattori di rischio modificabili, per cui a nulla varrebbe un corretto stile di vita e tanto meno una alimentazione sana ed equilibrata. Queste forme di prevenzione vanno bene per altri tipi di tumore, ma non per quello alla prostata, per cui non resta altro che darsi da fare a letto, almeno 21 volte al mese. A questa conclusione è giunta una ricerca condotta dalla Harvard Medical School, coordinato dalla dottoressa Jennifer Rider, la ricerca più vasta in assoluto condotta per questo tipo di tumore. Lo studio  è durato ben 18 anni e ha coinvolto 32mila uomini di età compresa tra i 40 e i 49 anni.

Alla fine, 4000 di questi soggetti aveva sviluppato un cancro alla prostata, ma tra coloro  che erano stati sessualmente più attivi, almeno per 21 giorni al mese, come detto in precedenza, il rischio si era ridotto del 20%. Un risultato decisamente interessante, considerando inoltre che per ottenerlo non sono stati richiesti sacrifici di sorta, ci mancherebbe altro, visto che si tratta di una attività oltre tutto divertente e appagante. Non è certo il primo studio fatto sull’argomento, su questo tipo di tumore che, si ricorda, miete ogni anno non poche vittime, ma è certamente quello di maggiore rilevanza in assoluto, visti i tanti anni occorsi e la vasta platea di soggetti presi in considerazione.



CoppiaLe ragioni del perché l’amore faccia bene alla prostata, rappresenti una forma di prevenzione del carcinoma prostatico, non sono ancora del tutto chiare, tuttavia si ipotizza che l’attività sessuale eiaculatoria dei maschietti provveda in qualche modo a fare pulizia nella prostata stessa, ad eliminare di fatto le sostanze e gli agenti che favoriscono la formazione di un carcinoma prostatico. Una buona notizia, certamente, perché oltre ad essere una ulteriore dimostrazione che la prevenzione, in qualsiasi modo questa si possa attuare, è sempre la soluzione migliore per limitare il rischio dell’insorgenza di alcune terribili malattie,  nel caso specifico poi  la prevenzione ha l’aspetto di qualcosa di piacevole, sia per i maschietti, che per le loro partner.

Altri ritengono che la riduzione del fattore di rischio sia dovuto alla presenza di alcuni ormoni rilasciati nell’atto sessuale, come l’ossitocina e il deidroepiandrosterone, che in qualche modo svolgono una funzione preventiva nei confronti del carcinoma prostatico. Quale che sia la ragione, come detto in precedenza, l’aspetto positivo è che l’amore in tutti i casi fa bene alla salute, fa bene come forma preventiva del cancro alla prostata, ma non solo, perché i suoi effetti positivi sono anche altri.

CoppiaFa bene al cuore, riduce la pressione sanguigna, riduce lo stress, migliora l’umore, insomma è di fatto un toccasana per la salute. Senza poi contare che un rapporto di coppia contraddistinto anche dalla soddisfazione e dall’appagamento sessuale è certamente un rapporto che è destinato a durare nel tempo più di altri. La vita in due è fatta di tante cose. Di amore, rispetto reciproco, tolleranza, condivisione di modi di essere, e ovviamente anche della completa armonia sotto le lenzuola.

Leggi anche

Seguici