Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Camminare 2 minuti ogni ora è il segreto per stare in Salute

Secondo uno studio condotto dall’University of Utah School of Medicine, negli Stati Uniti, i due minuti all’ora sono un modo altrettanto valido per fare attività fisica.

di Daniele Lisi

22 Maggio 2015





Camminare in ufficioCamminare 2 minuti ogni ora è il segreto per stare in Salute, per evitare di dover prima o poi fare i conti con problemi di sovrappeso o addirittura di obesità. Secondo un recente studio che ha coinvolto oltre 3200 pazienti, il National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES), i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Clinical Journal of the American Society of Nephrology (CJASN), si è potuto constatare, per l’ennesima volta, che lo stato di salute è praticamente direttamente proporzionale all’attività fisica svolta nel corso della giornata o, se vogliamo, anche nel corso di una settimana. Per poter contare su di un buono stato di salute e quindi per poter ridurre il rischio di contrare non poche malattie, è necessario praticare attività fisica per almeno 2,5 ore a settimana, il che corrisponde ai soliti 30 minuti al giorno consigliati un po’ da tutti i medici. I problema è che, vuoi per motivi di lavoro o per altri impegni personali e familiari, non tutti riescono a trovare il tempo necessario per praticare quell’attività fisica di moderata entità consigliata, per cui bisogna ricorrere a qualche stratagemma per riuscire in qualche modo a fare un po’ di movimento.

Secondo gli autori dello studio citato in precedenza, potrebbero essere sufficienti anche solo due minuti di camminata ogni ora  per riuscire ad ottenere gli stessi risultati. Questo escamotage sarebbe particolarmente indicato per coloro che svolgono una attività lavorativa che li costringe alla scrivania per diverse ore al giorno. Una vita sedentaria rappresenta un serio fattore di rischio per malattie cardiovascolari, per il diabete, per l’obesità e anche per altri disturbi di non poco conto, per cui è necessario in qualche modo interrompere la routine quotidiana e prendersi maggiormente cura del proprio fisico così da poter contare, nel lungo periodo, su di una migliore aspettativa di vita.



vita sedentariaSecondo uno studio condotto dall’University of Utah School of Medicine, negli Stati Uniti, i due minuti all’ora sono un modo altrettanto valido per fare attività fisica anche perché, se si sommano tutti i due minuti che si potrebbero dedicare al movimento nel corso della giornata, considerando mediamente le 15-16 ore di veglia giornaliera, si arriverebbe ai 30 minuti la giorno che poi rappresentano il tempo minimo consigliato. In questo modo si potrebbero bruciare circa 400 kcal a settimana, un po’ meno delle 600 kcal che andrebbero eliminate si si dedicassero 30 minuti di attività fisica continuativa ogni giorno, come quando si pratica jogging o anche solo la camminata veloce, che è altrettanto efficace.

A questo punto coloro che si nascondono dietro la presunta mancanza di tempo per non fare attività fisica non avrebbero più alibi a loro disposizione, perché in fondo, i due minuti all’ora non rappresentano un impegno, sono oltre tutto un modo come un altro per sgranchirsi le gambe, così da evitare anche quei fastidi alla schiena, anch’essi legati ad una vita sedentaria che certamente amica della salute non è. Basterebbe poco per mantenersi in forma, per ridurre i rischi legati alle malattie cardiache e ad altri disturbi. Bastano solo un po’ di buona volontà e costanza, e sicuramente si possono ottenere dei risultati soddisfacenti.

Ovviamente questo stratagemma può andar bene per chi effettivamente Camminarenon ha tempo da dedicare ad una attività fisica che potremmo definire tradizionale, anche se chi veramente vuole farla, il tempo riesce a trovarlo. Fare movimento è importante, e in particolar modo è importante l’attività fisica di tipo aerobico o cardiovascolare, che come lascia facilmente intendere il suo nome, è perfetta per la salute del cuore. Correre, o anche solo camminare ad una andatura un po’ più vivace del normale, fa bene alla pressione, al cuore, previene il diabete, migliora la funzionalità intestinale, previene alcune forme di tumore, combatte lo stress, insomma è un vero salvavita.

Leggi anche

Seguici